Zecchino d'Oro 2010: presto le iscrizioni a Milano

Teaser Description: 
E' partito il tour di selezione per piccoli talenti

Zecchino d'Oro 2010E' partito ufficialmente da Roma il 18 aprile il tour nazionale di selezioni per la 53ª edizione dello Zecchino d’oro, la prima trasmissione televisiva al mondo recentemente inserita dall’Unesco nella lista dei patrimoni per una cultura della Pace. Dopo il successo riscontrato nel 2009, con 4.500 bambini selezionati, l’Antoniano di Bologna ha riaffidato al project manager veronese Claudio Zambelli l’incarico di scovare i piccoli talenti che saranno protagonisti della celebre gara canora, in onda a novembre su Raiuno

Sono 25 le tappe complessive del tour che, dopo il Lazio, toccherà altre 13 regioni italiane, per concludersi in settembre con la finale nazionale all’Antoniano di Bologna.

Le selezioni sono riservate ai bambini dai 3 ai 10 anni (che non abbiano compiuto gli 11 anni al 30 novembre 2010) e prevedono l’esecuzione, con accompagnamento al pianoforte, di uno dei successi dello Zecchino d’oro dalla trentesima alla cinquantaduesima edizione (dal 1987 al 2009), scelto a piacere. La giuria è formata da rappresentanti dell’Antoniano di Bologna.

L’iscrizione alle audizioni è gratuita. Basta telefonare alla segreteria dell’Antoniano, al numero 051.3940206, oppure 051.3940216 dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 17. A disposizione anche una semplice procedura di iscrizione online, compilando l’apposito form sul sito www.selezionizecchinodoro.it. Il sito avverte le famiglie che Le iscrizioni saranno presto aperte anche per le città di Milano e Torino (oltre che per le Regioni Liguria, Campania, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna). Pertanto i residenti in queste città e in queste regioni sono invitati ad avere ancora un attimo di pazienza: per ricevere informazioni in tempo utile è consigliata l'iscrizione alla newsletter.

Accompagnerà le audizioni in giro per l’Italia la «Serata d’oro... Zecchino», spettacolo itinerante presentato da Veronica Maya, celebre volto di Raiuno. La manifestazione, con ingresso gratuito e anticipata da laboratori e giochi per i bimbi (collabora all'animazione anche la coop sociale Pepita Onlus, di Milano) sarà animata dalle esibizioni di artisti particolarmente amati dai più piccoli. Ma i veri protagonisti saranno i giovani cantanti selezionati in ogni tappa, che si esibiranno davanti al grande pubblico disputandosi la possibilità di accedere direttamente alla finale nazionale di settembre all’Antoniano di Bologna.

 

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero