Agenda

Archivio News

Usa: una legge x aiutare le donne incinte sul lavoro

Teaser Description: 
Aziende obbligate a concedere pause, spazi e aiuti adeguati

Concilazione vita lavoro, legge che aiuta le donne in gravidanzaIncinta e cacciata dal lavoro. Magari perchè lavori alla cassa di un supermercato e hai bisogno di qualche "pausa pipì" in più di quelle previste dal contratto. Magari perchè il tuo lavoro prevede di sollevare dei pacchi, o di lavorare con detergenti che possono essere dannosi alla salute del bambino o, ancora, di compiere frequenti trsferte in treno o in aereo.

Succede ovunque, nel mondo, ma a New York due politici hanno deciso di metterci una pezza. Sono la senatrice democratica Liz Krueger e la sua collega Aileen Gunther che hanno presentato due proposte di legge ( S. 6273 and A. 9114) che impongono ai datori di lavoro di garantire una "reasonable accomodation" per le donne che aspettano un bimbo se i medici che le hanno in cura lo richiedono e se ciò non costitusce un danno eccessivo per il datore di lavoro.

Cosa significa "reasonable accomodation"? Dipende dai casi, spiega sulle pagine del New York Times (nella foto la bellissima illustrazione di Stina Lofgren che sintetizza il problema) Dina Bakst, avvocato e fondatrice del centro servizi per la famiglia A Batter Balance, The Work and Family Legal Center: "Concedere una seggiola per brevi momenti di riposo alle donne incinta che per lavoro devono stare in piedi molte ore o  sospendere per il periodo della gravidanza mansioni che richiedono un grande sforzo fisico".

New York non è sola in questa battaglia: già nel  2010, sette Stati americani, tra cui la California, avevano adottato leggi simili.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero