Uk: il successo della "doula"

Teaser Description: 
Il governo lancia un servizio di doule volontarie in tutto il Paese

 Regno Unito: il successo delle "doule"

Il governo inglese, alle prese con una cronica mancanza di ostetriche, ha deciso di investire sulle "doule": le donne che accompagnano le future mamme prima, durante e dopo il parto assistendole psicologicamente oltre che con massaggi e consigli.

Secondo l'Observer, il numero di future mamme inglesi che decidono di affidarsi a una doula durante il parto è in continuo aumento: nel 2004 erano 700, nel 2008 invece 2500. Non solo: Doula Uk, uno dei network che raggruppa le doule operanti nel Paese, è passato dalle 28 iscritte del 2003 alle 250 del 2007.

Risultato: il ministero della Salute ha deciso un primo investimento di 270mila sterline per finanziare un corpo volontario di doule che operino negli ospedali del Regno Unito e che seguano le neo mamme anche dopo il parto. 

Ma chi sono, e cosa fanno, esattamene le doule? Il loro nome  viene da una parola greca, si può tradurre come “far da madre alla madre” e significa proprio questo: tutelare, sostenere un’altra donna durante un momento di straordinario cambiamento, quello della maternità. Le doule sono, infatti, figure assistenziali non mediche che si occupano delle cure prenatali delle donne ed entrano in gioco anche durante il parto e nel post-partum

In Italia siamo ancora lontani da un investimento pubblico sulle doule, ma i progetti negli ospedali e le scuole per diventare doule non mancano. Per approfondire clicca su questi link:
- I Doctors & Doulas di Simona Nava
- Professione Doula

Per saperne di più, invece, clicca qui:
www.doula.it
www.mondo-doula.it
www.pandoracoop.it
www.doctorsedoulas.it

Tags:

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero