Trucchi da bimba? No, grazie!

Teaser Description: 
Due mamme londinesi combattono il trend con Slap: fa male alle femmine ma anche ai maschi

Slap, campagna contro i trucchi e cosmetici da bambinaPiccolo test per i genitori di bambine sotto gli 8 anni: vi è capitato che in casa arrivino rossetti, ombretti e altri cosmetici regalati insieme a prodotti come scarpe e giornaletti o di trovare trucchi nei negozi di giocattoli posizionati sugli scaffali dedicati ai bambini che non vanno ancora a scuola? E ora piccolo test per i genitori di maschi sotto gli 8 anni: vi è capitato di pensare che i vostri figli crescano con una immagine delle donne tutta trucchi e belletti?

Ad Abi ed Emma More, due sorelle mamme, rispettivamente, di due maschi e di due femmine, è capitato. E siccome non sono mamme da arrabbiarsi punto e basta, ma le fondatrici della campagna Pinkstinks (letteralmente, il rosa puzzza) che dal 2009 si batte contro la sessualizzazione di giochi e vesti per i bimbi e contro gli stereotipi che si porta dietro  (tutto rosa per le femmine, tutto blu per i maschi), eccole di nuovo in prima fila con Slapcampagna che chiede di rimuovere  i trucchi dagli scaffali di giochi pensati per i bambini in età prescolare e di non proporli come gadget gratuiti insieme ad altri prodotti.

Ma non è tutto. Slap si rivolge anche ai genitori: "Non voglio che i miei figli maschi crescano con un'idea di donna superficiale e unidimensionale", spiega Abi, avvertendo che la sessualizzazione precoce dei bambini è un trend da combattere. "Invece di andare verso l'emancipazione delle donne, si torna indietro: oggi ci sono ragazzine che non uscirebbero mai di casa senza un po' di makeup".

Che ne pensi?

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero