Agenda

Archivio News

Terremoto: la macchina degli aiuti per le famiglie

Teaser Description: 
Le raccolte fondi per dare una mano alle famiglie colpite

Terremoto: parte la macchina di solidarietà in favore dei bambini

Mentre la Protezione civile stima in oltre 100mila gli sfollati del terremoto che il 6 aprile ha colpito la provincia dell'Aquila, e il numero delle vittime, purtroppo, raggiunge quota 150, parte la macchina della solidarietà a favore delle famiglie e dei bambini.

L'Unicef ha stanziato un fondo di 100mila euro per le esigenze primarie dei bambini abruzzesi e il  Telefono Azzurro è pronto a inviare  operatori esperti nell’intervento in situazioni traumatiche e volontari per prestare un primo soccorso psicologico ai bambini e agli adolescenti e alle famiglie coinvolte nel dramma.

Il settimanale del non profit Vita ha pubblicato una lista delle prime raccolte fondi a favore delle famiglie colpite aperti dagli enti del Terzo settore direttamente impegnati sul territorio che riportiamo qui di seguito: 

Anpas
L'Associazione nazionale delle pubbliche assistenze ha aperto una sottoscrizione presso Banca Etica:
IBAN: IT17V0501802800000000512812
Causale: Anpas Emergenza Terremoto Abruzzo

Misericordie
Chi vuole partecipare alla sottoscrizione per le popolazioni dell’Abruzzo colpite dal terremoto può farlo con un versamento bancario su un conto corrente appositamente aperto presso il Monte dei Paschi di Siena. Il codice IBAN per effettuare il versamento è: IT03Y0103002806000005000036

Caritas
Almeno tre le  possibilità per aiutare le persone danneggiate:
-CONTO CORRENTE POSTALE n. 13576228 intestato a Caritas Ambrosiana Onlus
-CONTO CORRENTE BANCARIO n. 578, aperto presso il Credito Artigiano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus. IBAN: IT16 P 0351201602000000000578
-TRAMITE CARTE DI CREDITO: donazione telefonica chiamando lo 0276037324 (orari di ufficio)

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero