Agenda

Archivio News

Siamo nati per camminare 2012: iscrizioni al via

Teaser Description: 
Spingete la vostra classe a partecipare. Così...

Siamo nati per camminare edizione 2012Testa già disconnessa dalla scuola? Attenzione, c'è ancora una cosa da fare prima di andare in vacanza: da inizio giugno sono aperte le iscrizioni all'edizione 2012 di Siamo nati per camminare -  il progetto ideato dai Genitori Antimosg che invita i bambini delle elementari pubbliche e private di Milano a raggiungere la scuola senza mezzi inquinanti (dalla bici al monopattino al tram) per una settimana - e tocca a noi, mamme e papà, spingere insegnanti e dirigenti scolastici a partecipare.

Il progetto, patrocinato dal Comune di Milano e finanziato da Coop Lombardia, quest'anno si svolge dal 22 al 26 ottobre. Possono partecipare intere scuole elementari o singole classi. Ai bambini verrà consegnata una cartolina su cui potranno raccontare con immagini e parole il percorso da casa a scuola. La classe riceverà, invece, un cartellone su cui annotare di giorno in giorno il mezzo scelto dai bambini per raggiungere la scuola. Abbiamo chiesto a Francesca Parrino, responsabile del progetto, cosa può fare un genitore per stimolare la classe di suo figlio a partecipare..

Partiamo dalle scadenze: data ultima per iscriversi al progetto?
Il 21 settembre. Sul nostro sito web una mappa interattiva si aggiorna in tempo reale mostrando, zona per zona, quali scuole e classi hanno aderito.

Chi decide se una classe e una scuola partecipano?
Rispettivamente, insegnanti e dirigenti. I Genitori Antismog hanno spedito un invito a 209 scuole elementari, ma i genitori hanno un ruolo chiave da giocare: possono informarsi, stampare dal nostro sito le cartoline dei bimbi che hanno partecipato alle precedenti edizioni e i poster da compilare in classe e mostrarli agli insegnati e nei consigli di scuola. 

Quando consigli di muoversi?
Anche subito, la  consegna delle pagelle può essere una buona occasione per raccontare agli altri genitori del progetto e per chiedere di inserirlo nel piano dell'offerta formativa per il prossimo anno. Anche il tam tam via emal tra amici, colleghi e compagni di classe è utile per arrivare informati e preparati in settembre.

Quanto tempo va dedicato al progetto da parte di un insegnante?
Anche solo 5/10 minuti al giorno, il tempo necessario a ogni bimbo per segnare sul cartellone appeso in classe con che mezzo si è recato a scuola. Se, invece, vogliono usare il progetto per affrontare temi come la sostenibilità, i trasporti e il benessere dei bimbi e della città, possono usare il materiale didattico che prepariamo appositamente.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero