Seggiolini auto: stop alle alzatine

Teaser Description: 
Dal 1 gennaio nuove regole per trasportare i bimbi in macchina e multe più salate

Multe fino a 300 euro, patente sospesa fino a 2 mesi e stop alle “alzatine” senza schienale.
Dal 2017, cambiano le normative europee di omologazione dei seggiolini per il trasporto dei bimbi in macchina. Ecco come

  •  

Le nuove regole: rialzi con schienale fino a 125 cm di altezza

  • 1 gennaio 2017. La norma che entra in vigore (aggiornamento della normativa ECE R44/04) sancisce lo stop alle alzatine, rialzi o booster per i bambini fino a 125 cm di altezza (circa 8 anni). In base alla nuova regola i bambini dovranno essere protetti obbligatoriamente da un rialzo con schienale. I rialzi senza schienale saranno permessi solo ai bimbi over 125 cm. Ma le alzatine senza schienale già in possesso e quelle ancora in vendita, potranno essere utilizzate ancora per un certo lasso di tempo (non ancora stabilito). Ma le case produttrici dovranno omologare, da questo momento, solo seggiolini auto con schienale per bambini al di sotto dei 125 cm.
  • Estate 2017 Entrerà in vigore la seconda fase della normativa R129, che riguarda i seggiolini per i bambini da 100 a 150 cm. Cosa cambia? ISOFIX non è più l’unico sistema che si può usare e schienale obbligatorio per tutte le altezze (anche sopra i 125 cm). I genitori potranno quindi scegliere se installare il seggiolino auto con gli agganci Isofix oppure con le cinture di sicurezza normali. Inoltre anche questa normativa, rende obbligatorio l’uso di seggiolini con lo schienale fino ad almeno 125 cm

Le sanzioni più salate: con 2 multe in un anno, sospesa la patente
Se fai viaggiare il tuo bambino in auto senza seggiolino, con le nuove norme, la multa va da 80 a 323 euro. E se prendi due multe nell’arco di due anni: patente sospesa da un minimo di 15 giorni a un massimo di 2 mesi Oggi le multe vanno da 74 a 299 euro + la perdita di 5 punti patente al guidatore. Se sul veicolo è invece presente un genitore o un adulto che esercita la patria potestà sul bambino, la sanzione viene applicata a lui e nessun punto viene tolto al conducente. I bambini devono essere trasportati in macchina su seggiolino fino ai 150 cm di altezza (intorno ai 12 anni). 

Numeri allarmanti: aumentano i bimbi morti in incidenti stradali
6 genitori su 10 non usano il seggiolino auto per il proprio figlio. E’ più utilizzato al Nord (61.8%, meno al Centro (42.2%), pochissimo al Sud (23,8%). (Sistema Ulisse, ISS-MIT convegno Vai sul sicuro organizzato dal portale Cercaseggiolini). E i dati Istat 2015 parlano di 40 bambini morti in incidenti stradali (di cui 17 fra gli 0 e i 4 anni) e 11.407 feriti (di cui 2.839 fra gli 0 e i 4 anni). Il numero delle vittime in questa fascia d’età è passato da 19.3 a 42,5% dal 2001 al 2015. Un’indagine di Altroconsumo rileva che gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i minori tra i 5 e 12 anni.

Le regole in vigore oggi
Oggi ci sono due normative europee che regolano l'omologazione dei seggiolini auto. La più vecchia (R44/04) cataloga i seggiolini in base al peso del bambino. La seconda normativa (R129) li divide in base all'altezza e il sistema ISOFIX. Oggi si possono usare le cosiddette alzatine da quando tuo figlio pesa 15 kg. Sono quei “cuscini” che si appoggiano sul sedile dell’auto sollevando il bimbo di quei 10-15 cm che permettono di usare le normali cinture di sicurezza.

Per insegnare la sicurezza stradale ai tuoi figli scarica la nostra guida gioco: clicca qui

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero