Agenda

Archivio News

Se a parlare di figli sono i papà

Teaser Description: 
Il successo di DadLabs.com, portale americano per i papà

Paternità, sito per papàNegli Stati Uniti, un sito dedicato alla paternità 2.0 che piace anche alle mamme

Che succede se, a parlare di figli, sono i papà? Se i consigli su come cambiare un pannolino senza sporcare giacca e cravatta risultano perfino più utili di quelli delle mamme e se alla domanda provocatoria "sei mai stato discriminato come padre" rispondono una valanga di uomini in pochi secondi raccontando di essere stati cacciati dal parco giochi, presi in giro all'uscita della scuola e snobbati da una maestra che voleva una mamma al colloquio annuale?

Succede sul sito Internet DadLabs, laboratorio papà in italiano. Una start up americana interamente al maschile, con sede ad Austin, nel Texas, che al grido di "Taking back paternitiy", riprendiamoci la paternità, è un successo. Il suo segreto? Non avere paura di intervenire, e di proporre soluzioni creative, a problematiche che spesso vengono considerate un'esclusiva delle mamme.

Troy Lanier, Clay Nichols e Brad Powell, le tre anime dietro a DadLabs, intervengono su temi che variano dal mobbing in ufficio per chi, uomo o donna, cerca di mettere un paletto alle riunioni chilometriche che iniziano alle 19 di sera a quando smettere il ciuccio fino a come tener testa a suoceri invadenti.

 Il tutto con blog, news, video, forum e un approccio maschile che si vede già dall'homepage: una scrivania in legno
su cui campeggiano tastiera del pc, ciuccio, pastelli, allarme dell'auto, chiavetta Usb e una tazza di caffè fumante


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero