Agenda

Archivio News

Ritiro pagelle: che genitore sei?

Teaser Description: 
Ping pong, con lo spoiler, con delegato, tragedia un 7!, yuppie 7...........

Pagelle a Milano, che tipo di genitore sei?Settimana di pagelle....per le scuole si aggirano diversi tipi di genitori. Tu quale sei? 

Quelli che….solo online!
Vuoi mettere scaricare, e sfoggiare, una bella pagella sullo smartphone? Succede, davvero: al parco ma anche all’aperitivo e alla “consegna” mattutina dei pargoli al campus estivo. Così i voti telematici, che potevano essere la salvezza dei genitori dei somari (voti bassi, ok, ma almeno non mi sento gli insegnanti!) si trasformano in un’altra, l’ennesima, occasione per buttarsi giù. “E i tuoi”?, chiede la mamma del secchione allungando il collo verso il tuo telefonino.. Tutta una posa, comunque: il genitore competitivo e web-sgamato, in barba alle password a protezione della tua privacy, online ci mette un secondo a curiosare nelle pagelle altrui. Il genitore webnegato è pure peggio: controllare, per credere, nella mailing list di classe intasate di domande..

 
 
Quelle che...arrivano con lo spoiler
Oltre alla tinta, ai colpi di sole, alle unghie laccate dell’arancione o fuxia di stagione. Oltre alla gonna magicamente non stropicciata anche se sono le 17 e arrivano dirette dall’ufficio, oltre alla camicia inspiegabilmente non pezzata anche se il termometro ha superato i 30 gradi…oltre a tutto, eccole lì con le punte dei capelli fonate all’insù, tutte con lo stesso perfetto raggio di curva, e tutte che in sù restano, rigide e scolpite come gli alettoni delle auto da corsa. Se lo spoiler sia un vezzo dei parrucchieri o una richiesta specifica di chi lo indossa, resta un mistero. Ma funziona: sia che una debba scuotere la testa per minimizzare i complimenti rivolti al figlio da felicissimi insegnanti sia che debba annuire, occhi e mento al pavimento, ascoltando vagonate di rimproveri…
 
Quelli che….ping pong
Generatori di più figli, saltellano da una classe all’altra. Attirandosi, tapini, sia gli sguardi infastiditi della classe che lasciano a metà della riunione sia quelli fintamente compresivi della classe in cui entrano con ritardo…Se ha prole studiosa, la mamma o il papà “ping pong” finge di confondere i 9 e i 10 di un erede con quelli degli altri, mischia le pagelle, le sparpaglia sul banco…se, invece, è genitore di somaro, o anche solo di creatura vivace/disordinata/immatura, viene accolto dagli insegnanti che preparano la mazzata con un “e di là, in seconda, come è andata?!?”. Il caso di un figlio bravo e l’altro no è più complesso: può toccarti anche una coltellata come “bhè, sarà contento per la maggiore, almeno lei?!”..
 
Quelli che…mando un delegato
Nonni e nonne, ma anche babysitter si incrociano nei corridoi. Delegati anche con le pagelle online? Già. E le ragioni variano: perché dagli insegnanti è meglio farsi vedere comunque, perché se il delegato è un nonno magari passa diretto in cartoleria a prendere un regalo, perché il delegato, se la pagella non è delle migliori, non verrà rimproverato o caldamente invitato a fare svolgere dei compiti extra…
 
 
Quelli che ….tragedia, un 7
Dopo aver minacciato punizioni tutto l’anno, ritrovarselo in pagella è uno smacco. E se è un 7 solo, tra tanti 8, 9 e 10, pure peggio: rovina, anche esteticamente, l’intero anno scolastico.
 
 
Quelli che…yuppie, 7!
Poteva andare peggio, e lo sanno. Però gioire in pubblico è vietato, e ammettere di aver promesso mari e monti per allontanarsi dal 6 è addirittura un reato. Gli altri genitori sanno cosa c’è scritto sulla pagella, ti guardano spietati attendendo un occhio lucido, un sospiro, un “va bè, ho capito, la cambio di scuola” che aspettano, neanche fossero avvoltoi, da tutto l’anno….ma che importa?!, yuppie!
 

Tags:

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero