Agenda

Archivio News

Radiomamma for charity: Arché

Teaser Description: 
La casa che accoglie mamme e bimbi in difficoltà

Casa accoglienza per mamme e bimbi sieropositivi di Arché a MilanoRadiomamma punta a costruire una Milano a misura di famiglia anche sostenendo le migliori realtà del non profit che, proprio partendo da questa città, hanno costruito progetti innovativi a favore dei bambini e dei loro genitori.

Come?
Selezionando un concreto progetto di solidarietà e sostenendo la charity che l'ha ideato: doniamo 1 euro per ogni nuovo iscritto alla nostra newsletter nelle prime 2 settimane di aprile e 1 euro per ogni Radiomamma Card acquistata nel mese di aprile.

La casa accoglienza di Arché
Ha un nome che è tutto un programma il progetto dell’associazione Arché che abbiamo deciso di sostenere: Casa Accoglienza. Una struttura, in zona viale Piave, in cui trovano accoglienza mamme e bimbi, italiani e stranieri, sieropositivi o in particolari situazioni di disagio psichico e sociale. Mamme giovani – l’età media è 20 anni – che spesso entrano nella casa appena prima di partorire e vi rimangono per minimo 6 mesi affiancate da un responsabile, da cinque educatori, da una cuoca e da un gruppo di volontari.

La vita nella casa, che ospita un massimo di 7 mamme e di 10 bambini, ognuna con la propria camera, è organizzata come in una famiglia: ci sono turni di cucina, di pulizia, uscite al parco, accompagnamenti da e per l’asilo. E poi c’è il lavoro di sostegno, costante, svolto con ogni mamma e con il suo bimbo. Le donne, sono aiutate a riprogettare la propria dimensione esistenziale come genitore, ad assumere responsabilità, a reinserirsi nella società imparando un mestiere o trovando lavoro all’esterno. E, naturalmente, a prendersi cura dei loro bimbi nei primi mesi di vita. Per i piccoli, la Casa Accoglienza è uno spazio di vita e di crescita in cui sperimentare affetto, dialogo, educazione e presenza e da cui partire per muoversi all’esterno prendendo parte alla vita dell’asilo e della scuola.

Per le mamme e i bimbi stranieri, l’accoglienza e il sostegno significano anche corsi di lingua italiana, aiuto per la regolarizzazione dei permessi di soggiorno e per le difficoltà, anche psicologiche, derivanti dal vivere in un Paese e in una cultura diversa dalla propria.
Obiettivo del progetto è che la mamma e il bambino possano uscire insieme, dalla casa accoglienza. Pronti ad affrontare una nuova vita.
 

La sfida solidale: ecco cosa puoi fare. 
Anche tu puoi dare una mano. Doneremo alla Casa Accoglienza 1 euro per ogni nuovo iscritto alla newsletter di Radiomamma nelle prime 2 settimane di aprile e 1 euro per ogni Radiomamma Card acquistata nel mese di aprile.  

  • Se non sei ancora iscritto alla newsletter di Radiomamma, puoi farlo cliccando qui. Se sei già iscritto, invia questo messaggio ad amici e colleghi e sostieni la charity che difende il diritto dei bambini a crescere in un contesto familiare affettuoso e sereno.


 
 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero