Padri: è tempo di "Daddy Shift"

Teaser Description: 
Papà blogger e scrittori raccontano come cambia il mestiere di padre

Daddy shift: cambia il ruolo dei padri nella società

Mai sentito parlare di "Daddy shift"? Negli Stati Uniti, in questi giorni, è sulle pagine di tutti i giornali. Per l'uscita dell'omonimo libro, scritto da Jeremy Adam Smith,  che si definisce un "papà casalingo part time". E perchè l'espressione "daddy shift" è entrata nel linguaggio comune per definire un cambiamento epocale: la trasformazione del ruolo di padre, da semplice incaricato di portare a casa lo stipendio a genitore capace, e desideroso, di tirar su i figli. Anche rinunciando a scatti di carriera, proprio come accade a tante mamme di oggi.

Fantascienza? Vista dall'Italia, un po' sì. Ma il prestigioso New York Times giura il contrario: complice la crisi economica che sta lasciando senza lavoro e senza stipendio tanti padri, il fatto che oggi in America lavora l'80% delle mamme e che un terzo di loro guadagna più dei padri, le regole di gestione della famiglia stanno cambiando. 

Ma come si vive, psicologicamente e praticamente, il daddy shift? I padri americani lo raccontano nel cybesrpazio. Ecco un elenco di blog su cui seguire le loro vicende: 

- Daddy Dialectic
- Rice Daddies
- DadLabs
- Cry It Out

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero