Nuovo ISEE

Teaser Description: 
Più famiglie avranno rette più basse su campus, nidi e refezione comunali

Iscrizioni al via per nidi e campus estivi del Comune di Milano, con una novità importante: il sistema di calcolo dell' Isee, cioè l'indicatore della situazione economica delle famiglie che serve per avere riduzioni sulle prestazioni sociali e scolastiche, da quest'anno cambia radicalmente e potrebbe portare più famiglie ad avere diritto a rette più basse. Con sconti che arrivano anche ai 100 euro in meno al mese.

Ad aspettarselo, è l'Assessorato all'Educazione del Comune che parla di uno "Scivolamento degli indicatori Isee attuali verso fasce di contribuzione di minore entità" e che, a Radiomamma, porta come esempio il caso di un nucelo famigliare con casa di prop composto da due genitori lavoratori e tre figli minori che, per effetto della nuova disciplina Isee, passa da un valore pari a 13.057,58 ad uno pari a 11.299,59, con conseguente variazione della quota per il Nido d’Infanzia da € 232,00 a € 103,00 mensili.

I fattori che causano questo "scivolamento"? Secondo l'Assessorato all'Educazione sono i seguenti cambiamenti nel calcolo dell'Isee: "Maggiori detrazioni per i nuclei famigliari che abbiano tre o più figli anche maggiorenni (e in caso di figli minori di tre anni le detrazioni aumentano ulteriormente,), maggiori vantaggi per le abitazioni in affitto rispetto agli immobili di proprietà, maggiore peso sulla definizione dell’indicatore dato dall’abitazione di proprietà in quanto il suo valore è ora calcolato sulla base dei parametri IMU e non più su quelli ICI, incisivo abbattimento del valore attribuito all’abitazione di proprietà in presenza di un mutuo". 

Con il nuovo sistema di calcolo, inoltre, dovrebbero ridursi i casi di "falsi Isee". A spiegarci come e perchè è Laura Albani, commercialista family friendly dello Studio Verduci: "Non si terrà più conto solo del reddito Irpef, come nel vecchio riccometro, ma anche dei redditi esenti dall'imposta, come la pensione di invalidità o l'assegno di mantenimento per un figlio.Rientrano nel calcolo anche i redditi soggetti a imposte sostitutive, come la cedolare sugli affitti. Il conto corrente bancario sarà monitorato tramite la giacenza media dell'anno, e non solo con il saldo finale. Infine, si riducono i dati autocertificati: due terzi delle informazioni arriverà dalle banche dati dell'Inps e dell'agenzia delle Entrate, con il supporto dell'anagrafe degli istitiuti bancari".

    

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero