Agenda

Archivio News

Nuovi sport: dal rugby al nuoto sincronizzato

Teaser Description: 
Secondo viaggio di Radiomamma fra i nuovi sport per bambini a Milano

Gli sport per bambini: nuove proposte sull'onda della passata Olimpiade

Come scegliere lo sport giusto per ogni personalità, senza perdere la bussola in mezzo a migliaia di offerte? Radiomamma continua il suo viaggio tra le discipline più in voga, con gli indirizzi giusti dove poterle praticare e qualche consiglio per orientarsi anche in base alle inclinazioni e al carattere dei bambini.

 

Rugby
Pefetto per i bambini molto vivaci, che non stanno mai fermi e che hanno bisogno di esprimere tutta la loro energia in un'attività impegnativa e divertente allo stesso tempo. Oltre alla preparazione atletica,  una delle qualità fondamentali che si acquisiscono praticando il rugby è la capacità di interagire in un gruppo: non a caso la 'cultura del terzo tempo' prevede che dopo i due tempi del gioco, le due squadre si riuniscano per cenare insieme! Per l'avviamento dei giovanissimi, l'importante è che l'allenatore sia preparato anche dal punto di vista pedagogico: il bambino deve sviluppare un certo spirito competitivo, ma anche divertirsi.

Dove: Stadio Giurati - Cus Milano Rugby, via Pascal 6 - tel. 328.8515091 - www.cusmilanorugby.it
Età: 5-16 anni, anche femminile
Costo: 300 euro per tutta la stagione, corso bisettimanale

 


Scherma
Divenuto molto popolare dopo i successi italiani alle Olimpiadi di Pechino, lo scherma ha perso la sua nomea di sport di nicchia per diventare la passione di tanti giovani fan di Aldo Montano o Valentina Vezzali. Cosiderato una disciplina di destrezza come tutte le arti marziali, serve ad aumentare la sicurezza in se stessi, lo spirito di osservazione e la concentrazione, mentre dal punto di vista fisico sviluppa la coordinazione, l'equilibrio e la velocità di movimento. E' consigliato anche per i tipi un po' aggressivi, perché aiuta a controllare ogni movimento e a gestire i propri slanci. Si può cominciare già dai 6-7 anni, ma per le gare vere e proprie bisogna aspettare i 10 anni.

Dove: Sala d'Armi Piccolo Teatro Milano, via Cerva 30 - tel. 02.76005822 - www.scherma.net
Età: da 6 anni
Costo: 600 euro per la tessera stagionale

 


Ginnastica artistica
E' uno degli sport più amati dalle bambine, perché permette di strutturare la muscolatura e la postura in modo armonico, regalando alla figura una certa grazia.  La ginnastica rappresenta anche la base di ogni disciplina motoria ed è quindi praticabile fin da piccolissimi, dai tre anni: si comincia con una sorta di gioco-sport, a corpo libero o con piccoli attrezzi come palle e clavette, creando anche piccole coreografie; dagli 8 anni si può scegliere la propria specialità (ginnastica artistica maschile e femminile; ginnastica ritmica) e cominciare l'attività agonistica. Per i veri appassionati, da non perdere la prossima edizione di Gymnaestrada (Losanna, 2011): un ritrovo mondiale che ogni 4 anni coinvolge società sportive, genitori e bimbi in esibizioni a tema libero.

Dove: S.G. Milano 2000 - via Martignoni 1/A - tel. 02.603288 -
Età: dai 3 anni
Costo: 300 euro, 3 lezioni a settimana, sia per i corsi propedeutici che per quelli base

 


Nuoto sincronizzato
Dopo i Mondiali di nuoto di Roma questa specialità affascina non solo le bambine che con il nuoto hanno una certa dimestichezza, ma anche le mamme! Il nuoto sincronizzato è a tutti gli effetti una danza nell'acqua: che sviluppa una muscolatura armonica e nello stesso tempo un'ottima resistenza allo sforzo. Tra le altre qualità necessarie alla pratica di questo sport, si possono sottolineare la capacità di concentrarsi, lo spirito di squadra e la coordinazione.

Dove: DDS Dimesione dello Sport - Settimo Milanese, via Stradascia - tel. 02.3284743 - www. ddsport.it
Età: dai 7 anni
Costo: 220 euro, il corso bisettimanale

 

 

Equitazione
Ideale per chi è un po' insofferente alla città, l'equitazione non è utile solo dal punto di vista fisico (perché sviluppa una buona muscolatura, oltre alla coordinazione e al senso dell'equilibrio), ma anche da quello psicologico ed emotivo: il contatto diretto con la natura e gli animali sono esperienze utilissime alla formazione del carattere e spesso aiutano i bambini più timidi e introversi a sbloccarsi. E' possibile avvicinarsi a questo sport già dai 4/5 anni, attraverso un percorso ludico-creativo che comincia dal 'battesimo dei pony', mentre dai 6/7 anni si possono cominciare a sperimentare le varie discipline. E' utile sapere che per poter cavalcare è necessario un patentino rilasciato dalla FISE, la Federazione Italiana Sport Equestri, e che l'attrezzatura è di fondamentale importanza, soprattutto per la sicurezza: un buon cap, stivali, guanti e pantaloni privi di cuciture sono la base.

Dove: Centro Ippico Lombardo - via Fetonte, 21 - tel. 02.48707270 - www.centroippicolombardo.it
Età: dai 5 anni
Costo: 100 euro per 5 lezioni

 

 


La lettura per scegliere lo sport giusto
Per chi vuole saperne di più, è utilissimo il manuale 'Lo sport giusto per il tuo bambino' (Sperling & Kupfer), di Carlo Napolitano, pediatra e sportivo praticante.

 

 

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero