Milano, istituita la Fondazione Antibullismo

Teaser Description: 
Sarà operativa da febbraio

Fondazione AntibullismoLa Provincia di Milano scende in campo per combattere il dilagante fenomeno del bullismo e istituisce, sul territorio di Milano e del Milanese, la prima Fondazione antibullismo di rilievo nazionale. L'organismo - al quale parteciperanno Enti locali del territorio, associazioni e professionisti specializzati - istituirà una rete di prevenzione territoriale rivolta alle giovani vittime e promuoverà eventi di sensibilizzazione sul tema, mirati a coinvolgere tutti i cittadini. Ultimati i dettagli dello statuto, già da febbraio l’organismo inizierà a operare a pieno regime.

I dati Censis del 2008 dimostrano che il fenomeno del bullismo è radicato nel 49,9% delle classi italiane e che, pur rimanendo significativamente ancora appannaggio dei maschi, sta dilagando anche tra le ragazze (tra le adolescenti un bullo su sei è femmina). I dati Eurispes 2009, non fanno altro che confermare questa tendenza. In particolare emerge che, rispetto allo stesso dato del 2008, tra gli adolescenti italiani è maggiore il numero di chi denuncia d’essere stato coinvolto, sia nel ruolo di «vittima» sia in quello di «carnefice», in episodi di cyberbullismo. La percentuale degli adolescenti che dichiarano di aver ricevuto messaggi, foto o video offensivi oppure minacciosi, è aumentata dal 3% del 2008, al 5,6% del 2009.

«Il bullismo è un fenomeno che la Provincia di Milano, insieme con esperti e studiosi del tema ha voluto approfondire e intende contrastare in modo incisivo per il benessere e la serenità dei nostri ragazzi - ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà -. Preoccupa, infatti, constatare come tale fenomeno si stia diffondendo a macchia di leopardo anche tra le giovani ragazze. Con lo sviluppo di Internet e delle nuove tecnologie, tra l’altro, il bullismo sta assumendo nuove pericolose forme e manifestazioni come il cyberbullismo. In questo scenario, la Provincia  ha deciso di istituire la Fondazione antibullismo che riunirà Istituzioni locali e associazioni che già operano in questo campo. Il nostro obiettivo non è solo quello di contrastare la violenza tra gli adolescenti ma anche quello di prevenire il disagio giovanile e la dispersione scolastica. La Fondazione antibullismo fornirà un valido aiuto anche a genitori e insegnanti perché riteniamo, d’altra parte, che famiglia e scuola rimangano centrali per l’educazione dei nostri figli».  

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero