Agenda

Archivio News

Manca il parco giochi? Fattelo da solo!

Teaser Description: 
A Strasburgo, un parcheggio diventa campo sportivo. Con strisce di nastro adesivo..

Spazio pubblico che diventa parco giochi don't pay, playDon't Pay, Play, non pagare, gioca!. E' il motto, e al tempo stesso il titolo, del progetto con cui l'attivista Florian Riviere si è divertito a trasformare un parcheggio di Strasburgo in un campo sportivo per ragazzi. O meglio, in tanti campi sportivi: c'è quello di calcetto, quello di pallacanestro, quello di pallavolo e di tennis. Possibile?

Sì, e con costi minimi, suggerisce Florian, che per rendere il parcheggio uno spazio pubblico in cui giocare ha utilizzato solo nastro adesivo bianco con cui disegnare centro campo e aree di regore e carrelli del supermercato per costruire porte.

Si tratta di una provocazione, ma indica una via che alcune città straniere stanno sperimentando: l'utilizzo degli stessi spazi per funzioni diverse in diversi orari della città. La logica di fondo è questa: chi l'ha detto che il parcheggio di una azienda, vuoto durante il fine settimana, non possa diventare uno stadio di calcetto o di basket? 

Che ne pensi?

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero