Lombardia: il "fattore famiglia" nelle politiche regionali

Teaser Description: 
Pronto un progetto di legge sulle spese sociali

Fattore Famiglia, Assessore Boscagli, regione lombardiaLa Regione Lombardia pensa a una legge sul "Fattore Famiglia"

Il Fattore F, come famiglia, potrebbe presto essere inserito nelle politiche della Regione Lombardia. A proporlo, con un disegno di legge che verrà esaminato entro il mese di aprile dal Consiglio Regionale, è l' Assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale Giulio Boscagli.

Obiettivo: correlare la spesa sostenuta per i servizi sociali all'effettivo carico famigliare dei cittadini con l'introduzione di un correttivo adeguato. Secondo l'Assessore, il progetto di legge che riguarda le politiche sociali può rappresentare un primo passo per l'introduzione di questo principio del 'fattore famiglia' in tutti i settori. 

"Nella cultura attuale", dichiara Boscagli , "c'è poca consapevolezza su cosa sia la famiglia e sul suo ruolo. E' necessario quindi innanzitutto un recupero culturale". In Lombardia, ha spiegato Boscagli, il concetto di famiglia è stato "introdotto e particolarmente valorizzato a cominciare dalla Legge 23/99, che ancora oggi è il cardine delle politiche regionali, oltre che nello Statuto approvato di recente". 

Per maggiori informazioni: www.famiglia.regione.lombardia.it

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero