Istat/Asili nido: la Lombardia è settima

Teaser Description: 
Copertura al 16,5%, ma le famiglie pagano troppo

asili nido Servizio medio e costi tra i più elevati d'Italia. Si presenta così la situazione degli asili nido in Lombardia, secondo l'ultima rilevazione Istat. Negli asili della regione, infatti, attualmente trovano posto il 16,5% del totale dei bambini sotto ai due anni residenti, con una percentuale di spesa sostenuta dalle famiglie tra le più alte d'Italia: il 25%.

Lo rivela l'Istat, nella sua ricerca dedicata all'offerta comunale negli asili nido relativa all'anno 2008-2009.
La rilevazione è molto importante per capire a che punto si trova l'Italia nel sistema di welfare a tutela della famiglia e, indirettamente, anche dell'occupazione femminile. In Italia sono 176.262 i bambini tra zero e due anni di età che hanno un posto all'asilo nido comunale. Rispetto all'obiettivo di Lisbona, che ha fissato per tutte le nazioni dell'Unione Europea lo standard del 33% di copertura posti negli asili nido pubblici a disposizione delle famiglie, l'Italia si presenta in una situazione estremamente disomogenea.

Esistono regioni "prime della classe", come Valle d'Aosta ed Emilia Romagna, in cui l'obiettivo è stato praticamente raggiunto (le due regioni si trovano rispettivamente al 28,4% e al 28,1%) e regioni ancora all'"anno zero" dei servizi alla prima infanzia, come Campania (2,8%) e Calabria (2,7%). La Lombardia si attesta al settimo posto, al 16,5%, in una fascia medio-alta ma con margini di miglioramento, considerata la densità di popolazione e gli alti indici di occupazione femminile nella popolazione residente.

Per mantenere i servizi alla prima infanzia, in Italia, i comuni spendono 1 miliardo e 118 milioni di euro, al netto del contributo delle famiglie, che è pari a 244 milioni di euro versati complessivamente sotto forma di rette. In media, per ciascun utente, nel 2008 si è registrata una spesa annuale di 6.345 euro a carico dei comuni e di 1.387 euro da parte delle famiglie, per un totale di 7.732 euro impegnati per bambino.

Gli utenti iscritti negli asili nido in Lombardia, al 2008, sono stati 38.341, con una spesa complessiva pari a oltre 240 milioni di euro. La percentuale di spesa sostenuta dalle famiglie è la più alta tra tutte le regioni italiane, pari al 25% (la media nazionale è il 17,9%). Il 56,2% dei comuni lombardi è coperto da un servizio di asilo nido; il 23,6% da un servizio integrativo per la prima infanzia.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero