Il nuoto? Rende i bambini perfetti

Teaser Description: 
Una ricerca ne dimostra l'efficacia nello sviluppo motorio

nuoto neonati"Praticare il nuoto rende perfetti". Parola di Hermundur Sigmundsson della Norwegian University of Science and Technology, che insieme a Brian Hopkins, professore di psicologia presso Lancaster University, ha pubblicato una ricerca sulla coordinazione e le capacità motorie di un campione di bambini iniziati al nuoto in età precoce. 

Il risultato può sembrare ovvio: il nuoto fa bene alla salute e bisogna praticarlo fin dalla più tenera età perche' migliora il senso di equilibro e la coordinazione motoria. La ricerca, pubblicata sulla rivista 'Child: Care Health and development', condotta dallo stesso Sigmundsson, consiste in un confronto tra le abilita' motorie di 38 bambini di cinque anni, la meta' dei quali erano stati iscritti a un corso di nuoto fin dall'eta' di due mesi.

Le lezioni di nuoto dei piccoli, spiegano i ricercatori, consistevano nell'imparare a muoversi in acqua nelle mani sorretti dalle mani dell'insegnante, effettuare capriole in superficie e piccoli tuffi dal bordo della piscina. Il tutto per circa due volte alla settimana, a partire dai 2-3 mesi fino ai 7 mesi di eta'.

All'eta' di 5 anni, i bambini sono stati sottoposti a una serie di test per verificare il loro grado di equilibrio e la loro coordinazione motoria e i loro risultati sono stati messi a confronti con quelli di un gruppo di bambini con caratteristiche fisiche del tutto simili, ma che non avevano mai praticato del nuoto. Dalle conclusioni e' emerso che i "baby-nuotatori" erano chiaramente piu' abili nell'effettuare esercizi come il salto della corda, il camminare in punta dei piedi o nel saltellare su una sola gamba. Ora Hermundur Sigmundsson conta di effettuare studi simili su un piu' vasto campione di bambini.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero