Finlandia: la maternity box che spinge il welfare

Teaser Description: 
Farcita di abitini, da 75 anni fa felici le mamme. Che non ci rinunciano....

La maternity box finlandese che fa felici le mammeImmaginate di essere una mamma in attesa e di poter andare in posta a ritirare uno scatolone farcito di body, pigiamini, materassino, coperte, cappellini e altri indumenti per il bimbo che sta per nascere. Come vi sentireste?

In Finlandia, succede, a tutti i neo genitori, da 75 anni: lo scatolone, che può anche essere utilizzato come culla dei neonanti, è una tradizione e, secondo la BBC, che gli ha dedicato un lungo approfondimento, è tuttora una delle ragioni per cui le mamme filandesi risultano, in vari studi, tra le più felici del mondo. 

Felici per una scatola di abitini, o per i circa 140 euro che si può scegliere di ricevere al posto di copertine e scarpette? Sì, al punto, spiega la BBC, che le mamme finlandesi trasferitesi all'estero ne fanno comunque richiesta. E il motivo, sarebbe questo: oltre a dare un concreto aiuto ai neo genitori, sia economico sia organizzativo (basti pensare alle donne lavoratrici che hanno poco tempo per mettere insieme il "corredino"), lo scatolone trasmette alle mamme e ai papà un messaggio di sostegno, come se qualcuno dicesse loro "Sappiamo che è dura, siamo con te, questo è un piccolo incoraggiamento". Di più, secondo alcune coppie intervistate dalla BBC, lo scatolone è una sorta di mininimo comune denominatore che crea senso di comunità tra i genitori: "qualcosa di cui parli, che ti fa sentire da subito nella stessa barca".

Il contenuto dello scatolone, spiega BBC, è cambiato negli anni, a seconda delle esigenze e delle politiche sociali del Paese: se una volta conteneva biberon, per esempio, ora propone informazioni sui benefici dell'allattamento al seno. Ma alcune cose non sono cambiate: gli abitini, x esempio, hanno colori "neutrali" in modo che una mamma possa usarli sia per maschi sia per femmine e, al secondo figlio, possa scegliere di ricevere un contributo economico invece dello scatolone.

Che ne pensi? Come ti sentiresti ad andare in posta a rititare il tuo scatolone? E' solo una bella tradizione o può, in effetti, contribuire a incoraggiare e sostenere i genitori?

Tags:

Ciao Lucia grazie per il tuo

Ciao Lucia grazie per il tuo commento
carlotta

Secondo me è vero. Per me

Secondo me è vero. Per me lo è stato ricevere cose simili dalle amiche/parenti già mamme, dallo Stato il messaggio sarebbe che non sei un peso che sta a casa e crea problemi al lavoro, ma parte della società che cresce e quindi prendiamo cura di te.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero