Expo: al via Childrenshare

Teaser Description: 
Al via 6 mesi di attività ludiche ed educative con il Muba, frutto di una call for ideas internazionale

 Ci siamo, l'Expo è al via e alla Rotonda della Besana parte Childrenshare. 6 mesi di attività ludiche ed educative per i bambini dai 5 ai1 2 anni (in italiano e in inglese). Un programma culturale pensato da Expo 2015 con il nostro partner family friendly Muba, frutto di una call for ideas internazionale partita lo scorso novembre. Si parte il 1 maggio con DANCING SOLAR FLOWERS di Alexadre Dang.

L'Expo si presenta ai bambini di Milano con una grande tavola, da imbandire e apparecchiare, all’interno del Museo del bambino (MUBA). “Simbolo di condivisione e inclusione e del nostro progetto educativo Childrenshare” spiega a Radiomamma Sabina Cantarelli, responsabile di Expo Children e curatrice, insieme a Reggio Children, del parco tematico Children Park che sorgerà sul sito espositivo.

Una tavola per nutrire il pianeta?
SC: Per riflettere, giocando, sul come si mangia nelle diverse culture e sul gesto di accoglienza, di attesa e di convivialità che è il preparare una tavola per i familiari o per un ospite. Sulle emozioni legate al cibo oltre che sulla sua provenienza e sostenibilità. Le scuole, i bambini e i genitori, gratuitamente, potranno partecipare a questo gioco fino a ottobre 2015, prima presso il Muba e poi nello spazio Agorà del Castello Sforzesco, scoprendo cibi e usanze di diversi Paesi del mondo. Ma la tavola è solo una delle azioni previste dal progetto di inclusione Childrenshare realizzato in collaborazione con Fondazione Muba.
Quali sono le altre?
SC: Tramite il sito Childrenshare e i social network, ogni settimana, stimoleremo le famiglie sul tema del come si mangia: potranno attivarsi e rispondere con storie, disegni, fotografie, ricette e altre attività. L’obiettivo è coinvolgere genitori e figli in un gioco e in una riflessione sui diversi modi in cui mangiamo, sulle diverse culture della condivisione e dell’accoglienza.
Parlando di accoglienza, Expo ha stilato specifici criteri per quanto riguarda le famiglie?
SC: Ha dato indicazioni precise ai vari Paesi sull’accessibilità e sostenibilità di spazi e strutture, vorremmo iniziare anche un discorso specifico sui bambini.
Childrenshare a novembre ha lanciato una “call for ideas” dedicata ad associazioni, artisti, designer. Alla fine di una raccolta e selezione di inziative che hanno come tema la condivisione, declinata in tutti i suoi più diversi aspeti....

ECCO CHILDRENSHARE
Fino al 31 ottobre un programma culturale dedicato ai bambini DAI 5 AI 12 ANNI. Sei mesi di attività ludiche ed educative che si svolgono alla Rotonda di via Besana. Le attività del programma sono di varia natura e
affrontano – a misura di bambino – temi inerenti all’Esposizione Universale: workshop, performance, mostre-gioco, exhibit e installazioni. Tutte le attività sono in  italiano e in inglese, così come la conduzione da parte degli educatori
Il programma completo su www.childrenshare.muba.it

Nel mese di maggio:
- MANGIARE CON GLI OCCHI. Il colore dei cibi: pigmenti e alimenti
- FA-VOLIAMO... A TAVOLA NEL MONDO
- I LABORATORI DEL PANE
- UNA MELA AL GIORNO
- NUTRIRE LA MENTE: ESPERIENZE E LABORATORI PER UNA CRESCITA EQUILIBRATA
- ROSE NELL'INSALATA

ORARI Dal 5 maggio al 14 giugno e dal 15 settembre al 31 ottobre
Da martedì a venerdì: 17.00-18.30
Sabato e domenica:
10.00-11.30; 11.30-13.00; 14.00-15.30; 15.45-17.15; 17.30-19.00
Dal 16 giugno al 13 settembre orario estivo .
Da martedì a domenica:
10.00-11.30; 11.30-13.00; 14.00-15.30; 15.45-17.15; 17.30-19.00
Attenzione: Le attività di Childrenshare saranno sospese in via eccezionale
il 10 e 11 giugno e l’1 e 2 luglio

COSTI: Biglietto di ingresso: 8 euro i bambini, 6 euro gli adulti

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero