Delirio compiti delle vacanze?

Teaser Description: 
10 dritte per cavarsela

Grida che rovinano l'atmosfera da Bianco Natale? Quaderni che volano più in alto della slitta di Babbo Natale? Programmi festaioli che saltano a causa di un problema di aritmetica? Qualunque sia il tuo incubo legato ai compiti delle vacanze, dimenticalo. O, almeno, cerca di evitarlo. Seguendo i 10 consigli delle nostre esperte (insegnanti e realtà family specializzate nel campo...)

Take it easy: Con calma. Ricordiamoci che i bambini sono stanchi dopo i primi 3 mesi di scuola. Hanno bisogno di riposare. Quindi completa vacanza i primi giorni! Ne parliamo dopo Natale. (Associazione PuntoUno, che fra i suoi servizi ha anche quello di supporto allo studio con l’Officina dei compiti.)

La lista della spesa: Pianificare è fondamentale. Calendario alla mano, dal 27 dicembre si scrivono quantità e tipo di compito, giorno dopo giorno. Alternando le materie. Se si parte per un viaggio, vale sempre la regola del diluire, poco ogni giorno. (Laura Curti, insegnante di scuola primaria.)

CompiTime. I compiti hanno un orario dedicato, non si devono incastrare tra una festa, la visita ai nonni, gli zii, il cinema o la lezione di sci. (Compidù, la casa “vera” aperta ai bimbi delle elementari e medie per fare i compiti insieme).

Apparecchiare la tavola: Creare clima e spazio accogliente. Ad esempio preparando la scrivania o il tavolo, liberi da fogli, libri e giochi. Solo quello che serve e comprando magari qualche penna o matita particolare. (Fa-voliamo, che offre servizio di aiuto-compiti, anche agli adolescenti.)

La parola magica: La regola magica, che va bene per tutti, purtroppo non c’è. Se il tuo bimbo ha difficoltà (didattiche o emotive) nel fare i compiti, è controproducente affidarsi al “fai da solo e ti controllo”. Meglio mettersi accanto a lui e sostenerlo. Se il tuo bimbo è autonomo, ma è solo svogliato, allora si può puntare sul “prima il dovere poi il piacere”. Del tipo: “se rispetti il calendario dei compiti dopo invitiamo il tuo amico/a”. O si può puntare sulla sfida. “Tu devi fare 8 divisioni io 5 letti. Facciamo la gara a chi finisce prima?” (Laura Curti)

L’unione fa la forza: Più crescono e più può essere efficace lo studio in gruppo o in ambienti neutri, al di fuori di quello familiare. Così i ragazzi possono anche socializzare e fare nuove conoscenze. (Fa-Voliamo)

Testa o croce: I compiti li vincono mamma o papà? Chi li vive con meno ansia, la persona più tranquilla, con cui il bimbo si sente più a suo agio e con cui ha meno paura di sbagliare. Mai con le mamme maestre!  (Laura Curti)

Idea: regaliamo i compiti alla nonna? Se è disponibile e soprattutto se prima ci siamo allineate con lei, l'abbiamo informata sulle abitudini e buone pratiche da far rispettare allora sì, perché no. Ma l’importante prima è "briffarla": che non succeda che si metta lei a fare i compiti per il nipotino o utilizzi tattiche errate. (Compidù)

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù... Se tuo figlio ha difficoltà nello stare seduto, proponi di ripetere le tabelline o le poesie mentre saltella o fa esercizi fisici. Per la lingua inglese, devono studiare le stanze della casa? Allora preparano dei post-it e li attaccano sulla porta della camera relativa a “kitchen”, “bathroom”, eccetera. Ogni volta che ci entreranno, ricorderanno la nuova parola. C’è da studiare Storia, Geografia, Scienze, Arte? Verifica se nella tua zona c’è qualche mostra o museo con collezioni sull’argomento. Cucinate insieme una ricetta che necessita di riposare un’oretta, l’occasione per dedicare quel periodo d'attesa ai compiti, gustandosi poi il piatto in compagnia. (Associazione PuntoUno)

Una tazza di cioccolata. Largo all’esperienza. Se credi che tuo figlio sia debole nelle operazioni, allora mandalo a pagare la cioccolata calda al bar e fai fare a lui i conti. Si allena, senza rendersene conto. (Laura Curti)

di Cristina Colli

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero