Agenda

Archivio News

Che "mamma-tipo" sei a scuola?

Teaser Description: 
7 stereotipi da ridere: dalla bulldozer alla rappresentante

Mamme e impegno scolastico: che mamma-tipo sei?

Che tipo di mamma sei a scuola dei tuoi figli? Defilata, super impegnata in attività scolastiche ed extrascolatische, sapientona e per fettina, sempre piena di sensi di colpa? Dal Regno Unito, e in particolare dal blog Amodernmother, arriva una lista di mamma-tipo tutta da ridere. Ma che fa anche riflettere….

La mamma bulldozer: quando si offre volontaria per gestire un’attività, meglio starle alla larga. Organizza una riunione dopo l’altra (meglio se a casa degli altri), finge di ascoltare il parere altrui e invece fa solo quello che decide lei. Esisti solo per darle supporto morale.

La mamma volenterosa: dopo 4 anni passati con un bimbo appiccicato addosso, assapora un po’ di libertà e vuol capire tutto, ma proprio tutto, del sistema scolastico: cosa fa/mangia/gioca/dice/sogna suo figlio. Fa la rappresentante di classe, fa la volontaria quando serve, partecipa a tutte le riunioni.

La mamma che ha già dato: dopo anni da “mamma appassionata”, vuole riprendersi il suo tempo e sbolognare attività lasciando che anche le nuove mamme facciano il loro dovere. Regina nello schivare gli incarichi dati da maestre e rappresentati di istituto.

La mamma lavoratrice: non ha tempo ed energie per riempire il frigo o preparare il pranzo al sacco dei figli, ma non si perde una festa della scuola e un’occasione, meglio se mondana. Se le chiedi di vestirsi da zucca per la festa di Halloween o di fare una torta ti guarda come un marziano.

La mamma perfetta: dea della casa, e di qualunque dolce/festa/attività di fundraising per la scuola, è sempre sorridente ed è perfetta, e trendissima, anche nel modo di vestire. Ovviamente fa parte dell'associazione docenti genitori e assaggia i pasti alla mensa scolastica.

La mamma rappresentante: chi la conosce, la evita. Cambiando corridoio o abbassando lo sguardo per paura che ti ricordi quanto poco fai per la scuola di tuo figlio o che ti affidi un compito. Per fortuna che esiste, ma non tutte siamo all'altezza del  ruolo.

La mamma che vedi e non vedi: spesso una mamma lavoratrice, ma non sempre, si fa vedere solo nelle occasioni veramente importanti a scuola per criticare tutto quello che non va e poi sparire fino alla prossima rappresentazione.

Tags:

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero