Case vacanza, Milano si allarga

Teaser Description: 
Fino a 8mila posti per l'estate 2010

Mare, laghi o montagna? Non c'è che l'imbarazzo della scelta per le famiglie che scelgono le case vacanza del comune di Milano per i propri ragazzi. Visto il continuo aumento di richieste (l'anno scorso circa un migliaio in più del precedente), l'amministrazione comunale ha deciso di dare il via libera alla ristrutturazione di due strutture a Cesenatico e Pietra Ligure, per potenziare ulteriormente la disponibilità di posti letto.
Con la ristrutturazione delle due case vacanza, il Comune aumenterà di oltre il 30% i posti per i bambini e gli adolescenti milanesi, passando dagli attuali cinquemila a circa ottomila.

Le case vacanza del Comune si trovano, come si accennava,  al mare (Pietra Ligure, Andora, Recco e Cesenatico), sul lago di Garda (Malcesine), sul lago Maggiore (Ghiffa) sul lago D’Orta (Vacciago) e in montagna a Zambla Alta, in Val Brembana. La casa vacanza di Andora, attualmente in ristrutturazione, riprenderà la sua attività già da quest’anno.

Sono aperte tutto l’anno e offrono tipologie di soggiorno diverse, sia per caratteristiche strutturali che per i differenti impianti pedagogici che ne caratterizzano ruolo e funzione (quella di Malcesine, ad esempio, accoglie bambini a partire dai 3 anni fino agli 8 anni; quella in val Brembana a partire dagli 11 fino ai 14 anni).
Con il progetto “Scuola Natura" il servizio funziona infatti anche nei mesi autunnali e invernali e offre agli alunni delle scuole milanesi soggiorni di studio alternativi, con attività didattiche all’aperto in contatto con la natura, complementari a quelle svolte a scuola.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero