Bike Sharing: rivoluzione famiglie

Teaser Description: 
Partita con le bici per i piccoli, a breve 500 seggiolini su quelle dei grandi. Ecco costi e tempi

E adesso tocca ai bambini. Il bike sharing a Milano ha iniziato, come a Parigi, a guardare ai piccoli. E nei prossimi mesi sarà la volta dei piccolissimi. Finalmente i seggiolini sul BikeMi? “Sono speranzoso che per la primavera sia tutto attivo: bike sharing formato famiglia, 60 bici per bimbi e 500 seggiolini fissi su quelle elettriche. Stiamo lavorando. Se la soluzione tecnica si trova, tutto va in porto e a Sant’Ambrogio l’annuncio”, spiega ottimista Sergio Verrecchia, bike sharing director della Clear Channel Holding Italia che realizza il BikeMi in città.

JUNIOR BIKEMI Il servizio, partito domenica, è per i ciclisti dai 6 ai 10 anni ed è gratuito. Sono 21 bici, gialle, come quelle dei grandi, in una loro stazione di Bike sharing in Piazza Castello, a fianco di quella degli adulti. Per ora è attivo nel weekend, dalle 9 alle 19. Nella fase sperimentale c’è un addetto che stacca la bicicletta dalla rastrelliera e te la dà, in cambio di un documento d’identità (di mamma o papà). Così si può girare nel Parco Sempione e nella zona attorno (la bici va riportata dove l’hai presa).

E FINITA LA FASE SPERIMENTALE? “Il software è in lavorazione e finita la fase sperimentale (con ogni probabilità per Sant’Ambrogio), il servizio sarà come quello degli adulti. Prenderai la bici in modo automatico, senza la presenza di un addetto, in settimana dalle 7 alle 24 (e dalle 7 alle 2 in estate) e nel weekend 24 ore su 24”. E non sarà più gratis. “Con l’abbonamento di un genitore il bimbo potrà fare il prelievo della bici a 1 euro. E ci sarà un sistema anche per chi non ha i genitori abbonati al BikeMi”

SOLO 1 STAZIONE E 21 BICI? “Sono in progetto altre stazioni, da 1 a 3, se il Junior BikeMi funziona. Una stazione dall’altra parte del Parco Sempione (zona Arco della Pace) e altre due in un altro parco, che l’amministrazione sta scegliendo”

E COME FACCIO CON IL CASCO? In questa prima fase con il Junior BIkeMI quando prendi una bici ricevi anche un casco, con sotto-casco. Quando il servizio partirà senza l’addetto presente, allora il casco dovrai portartelo da casa. “Noi invitiamo i genitori a usarlo”

I GENITORI POSSONO USARE UNA BICI DEL BIKEMI PER GIRARE IL PARCO CON I FIGLI, MA SE HANNO UN FRATELLINO O SORELLINA PICCOLO? COME SI FA SENZA SEGGIOLINI?
“Non prometto niente, ma siamo a buon punto per avere il seggiolino fisso su 500 delle bici elettriche ora in giro per Milano. Siamo alla fase di studio, poi la certificazione, ma sono ottimista che il servizio potrà partire con la prossima primavera. E senza aumentare la tariffa per prenderla”.

I NUMERI DEL BIKE SHARING A MILANO. In città ci sono 3630 bici tradizionali e 1000 elettriche. Sono 15mila i prelievi al giorno durante la settimana. 4mila nel weekend.

di Cristina Colli

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero