Agenda

Archivio News

A Milano il primo Museo Sensoriale Vivente

Teaser Description: 
L'Oasi delle Farfalle trova casa

La sua cornice saranno i Giardini di Corso Venezia. Sarà un'attrazione naturalistica di alto profilo scientifico e di grande impatto visivo, oltre che di rilevante sostegno ambientale: è l'Oasi delle Farfalle, il primo museo sensoriale vivente il cui progetto verrà presentato domani, 2 febbraio, a Palazzo Marino, dai membri dell'associazione Cometa Onlus, ente dedicato alla divulgazione scientifica.

Una foresta tropicale nel cuore di Milano
L'Oasi delle Farfalle, resa possibile attraverso la collaborazione del comune di Milano e del Museo di Storia Naturale, permetterà di ammirare nel cuore di Milano il ciclo di vita e la straordinaria bellezza di oltre 50 specie di farfalle particolarissime, provenienti da Africa, Sud America e Sud-Est Asiatico, per un totale di circa 300 esemplari.
"Il progetto del Museo Sensoriale prevede uno spazio dedicato di circa mille metri quadrati, in cui verranno ricostruiti l'habitat e la popolazione di una vera foresta tropicale", spiega a www.radiomamma.it la coordinatrice del progetto, Daniela Lombardi. "Avevamo già sperimentato l'entusiasmo dei bambini per questo tipo di ambientazioni nell'ambito di Tropicalia, presso la Fiera e poi nell'ambito di altre occasioni temporanee. Ora il Museo Sensoriale potrà rappresentare una destinazione stabile e un nuovo fiore all'occhiello per la città. In esso i bambini e le famiglie troveranno percorsi di scoperta straordinari, mostre a tema, un'area didattica e laboratori".

Centro di educazione ambientale
Una sede e un progetto ben preciso: "Mostrare la bellezza, anche la più esotica", prosegue Lombardi, "E contemporaneamente anche la fragilità. Ci piace dire che nessun bambino rovina o inquina un mare o una foresta quando sa quali tesori essi nascondano. Questo è il nostro obiettivo: divulgare, affascinare, far conoscere e costruire un'educazione ambientale".

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero