Agenda

Archivio News

2012: buoni propositi per l'anno nuovo

Teaser Description: 
Trucchi, escamotage e dritte per riuscire a rispettarli

Buoni propositi per il 2012Buoni propositi....solo a pensarci saltano i nervi. Quando mai riusciremo ad andare in piscina o in palestra durante la pausa pranzo dall'ufficio almeno 2 volte a settimana, a invitare gli amici dei figli a casa con regolarità e a rispettare gli altri obiettivi che ci siamo dati a inizio d'anno?

Il trucco è abbassare le aspettative - per esempio iniziandoli a chiamare "sogni" invece di "propositi" o "obiettivi"  -  e ricorre a qualche piccolo trucco per riuscire a rispettarli. Ecco una lista per cominciare....

Non giudicare e non sparlare degli altri genitori. La tentazione viene, specie se sono loro a spettegolare su di te. Se proprio non riesci a trattenerti, o se hai davvero bisogno di sfogarti, crea un account su Twitter e cinguetta...

Fare esercizio fisico. D'accordo, l'ideale sarebbe trovare uno sport tutto per te e del tempo tutto per te. Però anche comprare un contapassi e misurare l'esercizio quotidiano che fai da casa a scuola all'ufficio e ritorno con zig zag vari per accompagnamento alle attività pomeridiane aiuta....anche a rispondere con numeri alla mano a chi ti accusa di fare vita sedentaria.

Non trasmettere ansia ai figli. Capita anche a te di intonare un peana di guerra alle 7 di mattina  - " su, dai, muoviti che siamo in ritardo" - e di ripeterlo ai bambini e a te stessa fino a sera? Cambia musica, in senso letterale: la colonna sonora di Rocky Balboa mentre si vestono, "let's twist  again" da ascoltare in cuffia mentre sei in metropolitana, "akuna matata" se sei davvero in ritardo...

Scremare inviti e incontri che ti pesano troppo. Qui se non riesci a dire no, e non vuoi accampare scuse, l'unico vero trucco è cercare di capire perchè al solo pensiero di certe serate ti passa la voglia di partecipare. Si parlerà sempre e solo di figli? Ci si lamenterà incessantemente del capo? Si svolgeranno in posti carissimi o di pessimo gusto? Organizzali tu e detta le regole per i partecipanti.

Hai altre dritte da consigliare? Condividile lasciando un commento qui sotto


la mia dritta è..delegare

la mia dritta è..delegare ogni tanto il papà!!
ieri con grande gioia sono tornata, dopo anni, a donare il sangue all'adsint (avevo vinto la Radiomamma card per questo proposito), e per farlo ho lasciato i bambini a mio marito delegandogli tutto. Alla sera mi ha detto che capisce benissimo, ora, come mai io sclero quando alle 23 non sono ancora a letto!! Quindi, delegare è utile e aumenta la reciproca comprensione!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero