101 Cose da fare a Milano con il tuo bambino

Teaser Description: 
Una nuova guida imperdibile con dritte e indirizzi!

101 Cose da fare a Milano con il tuo bambinoSe dovesse dare un voto alla città, Giovanna Canzi a Milano darebbe un 8 per la quantità di proposte per famiglie e bambini. "E un 6 meno meno per l'accessibilità dei servizi e la gratuità", specifica.
Mamma di Paolo, 3 anni, e Francesca, appena nata, Giovanna pubblica in questi giorni, con la collega giornalista Daniela Pagani, il libro-guida-manuale di sopravvivenza "101 Cose da fare a Milano con il tuo bambino" (ed. Newton Compton, 14,90 euro).
Si tratta di un volume di straordinaria leggibilità, suddiviso a capitoletti che partono dal fatidico test di gravidanza, con un consiglio sulla location dove comunicare al partner il lieto evento, fino alla Milano più segreta e inesplorata da scoprire (o riscoprire) con gli occhi sempre entusiasti di un bambino.
In effetti, il nodo da sciogliere su Milano è proprio questo: "E' vero che viviamo in una città che sembra tagliata su misura per single e manager, che scorrazzano nei locali del centro", riflette Giovanna. "Ed è vero che l'immagine di Milano, ma anche il pregiudizio che la attanaglia, è quello di una città nata per il profitto, dove il bambino è più un target commerciale che un cittadino. Eppure, c'è anche molto altro. C'è un mondo di possibilità che va scoperto e vi stupirà. A me è successo, cercando materiale per questo libro, di vivere una Milano completamente diversa, in cui le proposte su misura per i bambini o anche i luoghi istituzionali, ma "declinati" a misura di famiglia, assumono una dimensione nuova".
Il consiglio di Giovanna e di Daniela è: non arrendetevi. Non fermatevi alle apparenze. "Non bisogna essere pigri, anche", aggiunge la scrittrice neo-mamma bis. "Perché per vivere bene Milano con i bambini bisogna anche un po' impegnarsi: leggere i giornali e le agende degli appuntamenti settimanali, consultare i siti internet dedicati (c'è anche un capitolo su Radiomamma.it n.d.r.)".
Alcune delle attività proposte nel libro (ogni capitolo chiude con indirizzo e mezzi per raggiungere il luogo suggerito) non sono specificatamente dedicate ai bambini, ma "sono un'indicazione operativa per guardare la città come un'immensa possibilità di scoperta per i vostri bambini".
Ad esempio, una visita dal mitico salumiere Pec, "perché racchiude una grande quantità di prodotti gastronomici speciali e a volte anche curiosi o ricercati, mai visti tutti assieme in uno spazio così ampio e bello"; oppure un pranzetto al pastificio Buon Gusto di via Camminadella, dove la pasta viene fatta sotto gli occhi dei clienti e si potrà rispondere alla domanda: "Mamma, come si fa un raviolo?".
Infine, suggerimenti per scoprire una Milano "verde", dal centro fino alla periferia (dai giardini di via Palestro fino a quelli di villa Litta ad Affori, e poi il Parco di Monza).
Proposte varie, simpatiche, per tutte le età e tutte le tasche, "anche se su questo punto, purtroppo, Milano mostra il suo lato peggiore", avverte Giovanna. "La maggior parte delle attività ha ancora un costo, spesso elevato, che le rende inaccessibili. Se Milano volesse davvero competere con le maggiori città europee, allora dovrebbe aumentare in modo esponenziale le proposte gratuite per i bambini e le loro famiglie. E le renderebbe anche più facili da raggiungere, con più mezzi e infrastrutture".

Per ascoltare le migliori avventure, i consigli e le "dritte di sopravvivenza", oltre che fare domande alle autrici, non mancate all'appuntamento di presentazione, mercoledì 26 maggio alle 18.30, alle Feltrinelli di Corso Buenos 23.
Oltre a Giovanna Canzi e Daniela Pagani, parteciperà e presenterà il libro il giornalista e scrittore Severino Colombo.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero