Un giorno da Tarzan

Teaser Description: 
A Salice e Veglio due parchi avventura per saltare tra gli alberi sospesi. E c’è anche Bimbi Camp, per i piccolissimi

Avete presente Mowgli e Tarzan? Ecco questo è l’itinerario per chi ha bimbi che volentieri salterebbero da un albero all’altro, potendo. Ci sono due posti, vicino a Milano, che permettono di provare l’ebbrezza dell’altezza (in sicurezza), il divertimento dell’acrobazia, la concentrazione del contare su se stessi e la soddisfazione di mettersi alla prova. Sono il Parco Avventura di Salice Terme e quello di Veglio (Biella).

Premessa: Un parco avventura è una zona verde, con alberi alti (il più possibile) dove, imbragati, si passa da un albero all'altro grazie a piattaforme sospese, cavi d'acciaio, ponti tibetani, carrucole, corde e scale. Ci sono percorsi stabiliti, divisi per difficoltà, come le piste da sci. Li riconosci dai colori: verde, blu, rosso...

A Salice Terme. Il Parco avventura è all’interno del grande parco delle Terme. Spazi verdi a volontà, una piscina all’aperto, il minigolf, bar e ristoranti. Quindi qui si può passare un’intera giornata. In una zona del parco c’è un bosco di grandi conifere. Proprio qui c’è il Parco avventura, con percorsi anche a 15 metri di altezza, cioè l’equivalente di un palazzo di 4-5 piani. Così in alto si va però solo dai 13 anni in su, i bimbi più piccoli arrivano ai 6 metri d’altezza.
L’avventura inizia con una prima fase di formazione: mezz’ora in cui un istruttore insegna ai bambini (e agli adulti che vogliono provare) come si usano i moschettoni, la carrucola ecc. Poi si fa una prova a terra, per dimostrare di avere imparato. Se si supera il test, via alla salita in autonomia. A terra per i bimbi deve sempre esserci un adulto di riferimento e l’istruttore comunque controlla... Per i bimbi esiste un sistema di super sicurezza. E’ un terzo moschettone, che, una volta attaccato, impedisce la caduta, qualsiasi cosa accada.  Qui si comincia a 4 anni, bisogna essere almeno 1 metro e dieci di altezza.
Dritte: se volete essere sicuri dell’orario di inizio e non rischiare code, meglio prenotare online. Passeggini e carrozzine girano tranquillamente. Per mangiare e fare pausa pappa ci sono bar in tutto il parco.

Veglio. Il Parco avventura qui occupa una zona dell’Oasi Zegna, è un vero bosco di montagna, a 800 metri (in questo periodo la temperatura è quindi piacevole) ed è più difficile, perché costruito su un pendio ripido. Questo aumenta il senso di altezza che si percepisce sui percorsi. Tutto funziona come a Salice: istruzione iniziale, imbragatura a sicurezza bimbo, test e poi via, con diversi percorsi disponibili a partire dai 4 anni.
Ma qui c’è anche il Bimbi Camp (accesso libero), un primo approccio alla motricità sospesa. Immaginate una gabbia di rete anticaduta, sospesa a un metro e mezza da terra. Un grande cubo tutto per i bambini più piccoli, dai 3 anni. Si entra passando da un tunnel e una volta infilatisi nella “voliera” si trovano in piccolo tutti gli arredi che sono normalmente sono nei percorsi dei fratelli maggiori e dei genitori: una piccola teleferica, un pallone, corde, scale, passerelle. I bimbi non sono imbragati, non ce n’è bisogno qui. Diciamo che è una prima esperienza, per non far rimanere i più piccoli soltanto a guardare.
E c’è anche una speciale casa sull'albero. E’ ad accesso libero, perfetta per fare uno spuntino "sospesi". Nessun gioco né arredo, solo un luogo dove stare sospesi tranquilli. E’ un punto di osservazione
privilegiato sui percorsi Azzurro e Marrone.
Dritte: è una vera zona di montagna in pendenza, quindi con i passeggini è dura... Per mangiare e fare pausa pappa ci sono agriturismi nei paesi vicini. Nel parco avventura un distributore di bevande e snack.


Info: http://salice-terme.parcoavventura.it/index.html,
http://www.veglio.parcoavventura.it/
Orari:
sabato dalle 14.00 e ogni domenica dalle 11.00

Di Cristina Colli

Zona: 
Milano Ovest
Legenda: 


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero