Presepi, luci, pattini e mostre

Teaser Description: 
4 “chicche" per goderti la Milano natalizia con i figli. Sotto al Naviglio, a casa del Sindaco, in un hangar…

Una città diversa. Meno frenetica, più magica e…magari anche coperta da qualche fiocco di neve. Sei pronto a goderti una Milano speciale con i bambini durante queste vacanze per Natale, Santo Stefano e Capodanno???

Ecco 4 “chicche”, esperienze e luoghi speciali per divertirti e fare il pieno di atmosfera natalizia. E se c’è da attraversare la città, niente panico: ci sono i mezzi pubblici e dal 27 dicembre al 5 gennaio è sospesa l’Area C. 

Col naso all’insù: a caccia di luminarie
I palloni di via Belfiore (zona Wagner). Un bel colpo d’occhio, prendendo la via da Piazza Wagner davanti a te eccoli: tanti (ma non troppi) palloni colorati, che scendono. Ti dà l’impressione di camminare sotto una pioggia di sfere. Ai più piccoli questa via piacerà. Fa un po’ Natale e un po’ fiera, un mix che funziona. Per i più romantici una passeggiata lungo i Navigli. Con la nebbia è perfetto, ma prima dell’ora di punta (aperitivo-cena), per evitare la folla. I fili di lucine bianche si riflettono sull’acqua, creando un’atmosfera ovattata, e se guardi bene sotto il Naviglio trovi anche un presepe subacqueo (tra il Ponte dello Scodellino e il cubo galleggiante). Fa molto New York (i teen apprezzeranno) via Monte Napoleone. Musica d’atmosfera in sottofondo, una scia di alberi luminosi e in alto sfere di luce bianca alternate a sfere di pino verde, illuminato da lucine chiare. Sfavillante, ma non luna park. E se arrivi in piazzetta Croce Rossa ecco il grande albero, 15 metri di pino.

E poi…: In Duomo c’è il grande albero di Natale, facci un giro intorno, quando è buio e guardalo da lontano. La Galleria Vittorio Emanuele è invece da vedere con il naso all’insù: la volta celeste brilla. Tra i grattacieli di Milano è tutto d’oro e blu l’albero in Piazza Gae Aulenti. Luci blu anche per i cantieri della linea M4. Filari di led azzurri e lampadari in stile impero illuminano i marciapiedi delle zone dove i lavori sono in corso.

Pattini ai piedi: tra panda e orsi polari o al chiaro di luna
Piazzetta Liberty è un angolo natalizio tutto per i bambini più piccoli quest’anno. Sembra un po’ di entrare in una scena di Mary Poppins. A partire dalla giostra “ottocentesca” rossa e dorata con i cavalli, circondata da casette in legno (che vendono prodotti tipici). Poi ci sono le “statue” di animali (orsi polari sotto il Duomo!). I più piccoli ci salgono al volo per la foto di rito (ma abbiamo visto anche tanti adulti cedere allo scatto!). E poi eccola, la pista di pattinaggio. E’ raccolta, ma ci sono anche i panda- camminatori per aiutare i più piccoli nelle prime prove su lama. Per i più grandi (anche gli adolescenti qui vi seguiranno!) è una vera esperienza pattinare sul ghiaccio ai Bagni Misteriosi. Al buio, magari al chiarore della luna, accompagnati da un sottofondo musicale, questo è un Patinoire sull’Acqua, si pattina in una pista di pattinaggio su ghiaccio sospesa sulla piscina. Giochi di luce e di note, ti fanno sentire davvero “in un altro mondo”, un po’ come quando si pattina su un laghetto, in montagna.

E poi…: Gae Aulenti on Ice (zona Garibaldi) e Villaggio delle Meraviglie, Giardini Indro Montanelli (zona Porta Venezia).

Sottoterra o a casa del Sindaco: i presepi che non ti aspetti
Mai portato tuo figlio a Palazzo Marino? Fino all’8 gennaio c’è il Presepe monumentale dei Sassi di Matera. Ecco un’occasione per entrare nella “casa del sindaco” e scoprire un po’ l’Italia. Puoi raccontare al tuo bambino che posto curioso è Matera, come sarà vivere “tra i sassi?” Nel cortile d’onore, al riparo sotto i portici c’è un grande presepe. 60 personaggi in 30 metri quadrati. Tutto realizzato in polistirene, pietra legno e ferro. La natività è ambientata nel cuore dei Sassi di Matera e racconta il paesaggio della Basilicata con i suoi caratteristici borghi, chiese rupestri, abbazie, santuari, cattedrali. Tutti i personaggi sono realizzati in terracotta e vestiti con i costumi tipici della tradizione lucana (fino all’8 gennaio ogni giorno dalle 9:30 alle 20 e il giovedì dalle 9:30 alle 22:30)

E poi… Esperienza magica all’’Albergo Diurno Venezia. Nascosto sotto piazza Oberdan fino all’8 gennaio scendi in una grotta e scopri un presepe underground, “sotto Milano”. Luci soffuse, pavimento alla veneziana (lucido) ed ecco le sagome di uomini, donne e animali più o meno a grandezza naturale, che sembrano spuntare da pozzanghere e sulla volta le luci proiettano onde… (l’acqua la “senti” in queste ex Terme). E seguendo i vari personaggi arrivi anche tu alla sacra famiglia, di cartone. E’ un’occasione anche questa per scoprire una Milano nascosta (Da lunedì a venerdì dalle ore 12.30 alle 19.30. Sabato 24 e 31 dicembre dalle ore 10 alle 16. 26 dicembre dalle ore 16 alle ore 19.30.Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio)

Arte underground e a misura di famiglia: per musei con bimbi e ragazzi
Pomeriggi nell’ ex stabilimento industriale dell’Ansaldo-Breda riconvertito in luogo dedicato all’arte contemporanea. Non aspettarti un museo tradizionale. Buio, buio ovunque. Niente finestre, niente luce naturale, solo luci di allestimento. Sono tre i grandissimi spazi alti e senza pareti. E per le famiglie tutti i servizi dedicati: posteggio passeggino, fasciatoio nel bagno d’ingresso, aiuto per la tua visita libera dai mediatori culturali… Per le feste le porte sono aperte il 22 e 23 dicembre e dal 27 al 30 dicembre e dal 5 all'8 gennaio. Puoi scoprire con i tuoi bambini e ragazzi le mostre in corso e alle 16 appuntamento con i percorsi creativi. Partendo dai lavori esposti (come gli intrecci metallici dell'artista giapponese Kishio Suga) i bimbi dai 4 ai 14 anni hanno la possibilità di mettersi alla prova. Sono 90 minuti di visita e laboratorio.

E poi…: Al Museo della Scienza c’è MuseoNatale. Dal 26 al 31 dicembre e dal 2 all’8 gennaio il museo è aperto tutti i giorni (10-1830) con attività per adulti e bambini. Alle Gallerie d’Italia dal 26 dicembre percorso natalizio con laboratorio creativo (Palline di Natale), al Muba puoi creare con Remida e entrare nella mostra gioco interattiva Vietato non toccare; Al Castello Sforzesco Inverno al Castello, cinque percorsi gratuiti per bambini e ragazzi per immedesimarsi nei personaggi che hanno abitato il Castello

Per approfondire

Voglia di mercatini di Natale? Leggi qui dove li trovi in città
 
Voglia di spettacoli, pranzi, cene, laboratori? Consulta l’Agenda di Radiomamma, sempre aggiornata


Zona: 
Zona 1 - Centro storico
Legenda: 


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero