La Milano di Leonardo

Teaser Description: 
Tra piazze, musei, giardini, statue ed esperienze interattive, bimbi sulle tracce del genio

Sono 533 anni che Milano ha un cittadino speciale. 533 anni? Puoi iniziare così il giro per la città con il tuo bimbo/ragazzo, sulle tracce di Leonardo da Vinci. Un tour che tocca piazze, musei, biblioteche, giardini, castelli, statue, vie d’acqua, laboratori interattivi… L’abbiamo provato

PARTENZA, IL MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA: MODELLI, DISEGNI E LABORATORI NEI PANNI DI LEONARDO
E’ dedicato a Leonardo il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, dove trovi una galleria con la più grande collezione al mondo di modelli realizzati interpretando disegni di Leonardo negli anni Cinquanta dello scorso secolo. Tutto “ad altezza” bimbo, ma vietato toccare. Esempi? Due grandi modelli di garzatrici e il grande ventilatore idraulico. Tutto l’anno (estate compresa) ci sono visite guidate (target + 7 anni) per esplorare con un animatore la collezione di modelli storici leonardeschi e scoprire gli interessi di Leonardo da Vinci in ambito tecnico e scientifico, dall’anatomia alla meccanica, dall’ottica all’urbanistica. E durante l’anno (non in estate) puoi partecipare agli i.lab Leonardo: per sperimentare com’era organizzato il lavoro di un artista ai tempi a quei tempi, realizzare un affresco come si faceva nel Rinascimento,scrivere  utilizzando penna d’oca e inchiostro, toccare con mano i grandi modelli delle macchine di Leonardo, utilizzare le macchine per il volo e da cantiere, scoprire la struttura di un ponte e come funziona una coclea, analizzare gli ingranaggi e la tessitura (02 48555102 485551, info@museoscienza.it)

IL CENACOLO VINCIANO: DAVANTI ALL’ULTIMA CENA
Ecco la seconda tappa: Santa Maria delle Grazie (Piazza di Santa Maria delle Grazie). Qui puoi vedere una delle opere più famose di Leonardo, L’Ultima Cena, dipinta nel Refettorio del convento. Speciale Expo: fino al 31 ottobre aperto dalle 8.30 alle 22 giovedì-domenica e il lunedì dalle 16.30 alle 22, martedì e mercoledì 8.30-19. Attenzione. La prenotazione è obbligatoria. Costo: Intero: Euro 6,50 (+ Euro 1,50 per il diritto di prenotazione) Ridotto: Euro 3,25 (+ Euro 1,50 per il diritto di prenotazione). Gratuito per gli under 18. Info: 02 9280036002 92800360. E con Spazio Aster e con Ad Artemci sono sempre, su prenotazione, visite guidate e attività per famiglie.

ATTRAVERSA LA STRADA E ALLA FONDAZIONE STELLINE ENTRI NELL’ULTIMA CENA
Attraversi la strada e entri nell’Ultima Cena. Alla Fondazione Stelline (Corso Magenta 61) fino al 31 ottobre c’è Inside The Last Supper, una mostra multimediale, un viaggio dentro l’opera di Leonardo. E’ aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 20 (intero 8 euro, ridotto 6 euro). Qui si fa esperienza di Leonardo, ognuno fa la sua…facendo il suo percorso interattivo e ti immergi, grazie alle diverse postazioni multimediali, nel suo lavoro e nella sua vita. La chicca: scoprirai l’Ultima Cena anche con l’olfatto. (02.45462411). Per i bambini dai 6 ai 10 anni con Ad Artem due laboratori (10 euro bimbi, 5 euro adulti): Cenacolo Pop (per creare una versione a fumetti del dipinto, con colori pop) e Cenacolo vivant (entri nel quadro, come protagonista vivente).

CONTINUA SU CORSO MAGENTA E SCOPRI LA VIGNA DI LEONARDO
Spostandoti di pochi passi ecco che al civico 65, entri nella vigna di Leonardo. La vigna gli fu regalata da Ludovico il Moro quando l’artista iniziò a dipingere l’Ultima Cena. Larga 60 metri e profonda 175 metri, ora è visitabile. C’è un percorso in 7 tappe (con accompagnatore, audioguida e pannelli descrittivi).  Hai trenta minuti per girarla e i bimbi sotto i 5 anni entrano gratis (adulti 10 euro, bimbi sopra i 6 anni 8 euro). E’ aperta dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18 e c’è anche un’audioguida in dialetto milanese (02.4816150 info@vignadileonardo.com)

AL CASTERRO TRA PERGOLATI E SEGRETI
Arrivati al Castello Sforzesco, ecco la sala delle Asse. Qui Leonardo ha creato un finto pergolato, formato dai rami fioriti e intrecciati di sedici alberi. Hai l’illusione di trovarti non in una stanza chiusa ma in un ambiente aperto verso l’esterno. I lavori di restauro sono stati interrotti per aprire la sala durante Expo, un’occasione per vederla con un allestimento multimediale basato su proiezioni, ologrammi e una illuminazione puntuale.  E con Ad Artem visite guidate speciali per famiglie. I bambini (6- 12 anni) visitano il Castello e fanno laboratori che svelano i segreti del disegno di Leonardo. E ci sono anche, per adulti (e bambini dagli 8 anni), visite guidate da Leonardo da Vinci. Le visite con attore sono alle merlate e alla strada coperta della ghirlanda

LEONARDO IN MOSTRA: A PALAZZO REALE, IN PIAZZA DELLA SCALA E ALLA PINACOTECA AMBROSIANA
A Palazzo Reale ancora fino al 19 luglio c’è Leonardo 1452-1519. Una grande mostra monografica, divisa in 12 sezioni. Vedi: disegni, manoscritti, sculture, dipinti e tante opere arrivate a Milano da tutto il mondo. C’è anche il biglietto famiglia: 16 euro (1 adulto + 1 ragazzo sotto i 14 anni).  Da giovedì a domenica è aperta fino alle 24. (02 9280037502 92800375) Con Ad Artem (info@adartem.it) con Spazio Aster(info@spazioaster.it) visite guidate interattive per bambini dai 6 ai 10 anni
In Piazza della Scala  Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo, tutti i giorni dalle 10 alle 23 fino al 31 ottobre. Non è una “semplice” mostra da visitare, ma un’esperienza interattiva in 3D. Vedrai molte delle invenzioni leonardiane: il Leone meccanico, il soldato robot, il Sottomarino Meccanico, la Macchina del Tempo…Fino a 6 anni paghi 1 euro, poi 9 euro (adulti 12 euro). Info: 02.872.397.73, info@leonardo3.net. E con Ad Artem visite guidate e laboratori, per bambini e adolescenti (02.659.77.28, info@adartem.it
E’ custodito nella Biblioteca Ambrosiana il Codice Atlantico di Leonardo. Sono 1119 fogli di disegni e scritti su astronomia, botanica, anatomia e meccanica. Per tutto il periodo dell’Expo alcuni disegni sono “visitabili” alla mostra La mente di Leonardo, alla Pinacoteca Ambrosiana e nella Sagrestia del Bramante di Santa Maria delle Grazie (Pinacoteca martedì-domenica 10-18, Sacrestia lunedì 93013 e 14-18 e martedì-domenica 8.30-19)

IL MONUMENTO AL GENIO
Proprio in Piazza della Scala c’è il Monumento a Leonardo e a quattro dei suoi allievi milanesi. La grande statua di Leonardo è in marmo bianco e poggia su un piedestallo ottagonale in granito rosso. Su quattro degli otto lati i bassorilievi che hanno per tema Leonardo pittore, Leonardo scultore, Leonardo architetto e stratega, Leonardo genio idraulico.

VICINO A SAN SIRO IL GRANDE CAVALLO
Allontanandosi dal centro, zona San Siro- Ippodromo, ecco il Cavallo di Leonardo. E’ imponente e puoi girarci attorno e i bimbi si chiedono quanto è alto. 7,3 metri…E’ in mezzo a un prato, sopra una struttura di marmo e granito e dietro spicca l’edificio liberty, splendente al sole estivo. E suggestivo la sera, illuminato ai lati. Qui per un pranzo, una merenda, una cena e il baby pit stop c’è il ristornate family freindly Hip Nic.

LE VIE D’ACQUA DI LEONARDO
Leonardo è anche uno degli ingegneri che ha progettato l’ampiamento dei Navigli nel 1500. Sua è la Conca dell’Incoronata, detta Conca di Leonardo (via San Marco). Tra il 1506 e il 1513 infatti studiò la conca del naviglio di S. Marco. Voleva allacciare il Naviglio Martesana alla cerchia interna dei Navigli attraverso due chiuse, a S.Marco e all'Incoronata, così si sarebbe potuta attraversare la città via acqua. Vedi ancora l’opera di chiuse, di Leonardo ingegnere.

CONSIGLI TECNOLOGICI E DI LETTURA

L’app che ti fa scoprire la Milano di Leonardo. LeonardoAround, in italiano e inglese, è l’app del Museo della Scienza che ti accompagna con mappe guidate e qualche informazione a scoprire i luoghi di Leonardo a Milano: musei che espongono opere sue o di maestri leonardeschi, luoghi da lui descritti, opere e luoghi legati all’epoca sforzesca o francese. E’ gratuita.

L’app che ti porta nel Castello Sforzesco. ArtStories ti fa conoscere i segreti dei monumenti italiani. A raccontare Il Castello Sforzesco sono gli Sforza e Leonardo da Vinci, in prima persona, recitando. Entri “fisicamente” nelle diverse stanze e scopri cosa succedeva in ognuna e chi ci abitava. La struttura: per tre tipi di visitatori “per chi è di corsa”, “per chi ha tempo” (visiti più sale) “per chi ama le storie” (scopri la storia di tutti i personaggi storici). Narrazioni e animazioni interattive. In due lingue: italiano e inglese. (2,99 euro)

I libri: Per conoscere le sue creazioni e il suo genio ecco Le macchine di Leonardo (leggi e colora) e A bottega da Leonardo di Skira Kids; per i più grandi (dai 10 anni) Il tesoro di Leonardo, di Massimo Polidoro (Battello a Vapore) che racconta la caccia al tesoro sulla traccia degli indizi che Leonardo ha disseminato per Milano; per chi si inizia ad appassionare a Leonardo, dai 7 anni , la biografia Leonardo da Vinci genio senza tempo di Davide Morosinotto (Edizioni El)

ACQUISTI LEONARDIANI
Se cerchi gadget e oggetti a tema Leonardo c’è il Mustshop- Leonardo (il bookshop del Museo della Scienza). Leggi il tour di Radiomamma nei bookshop di Milano.Al Mustshop trovi modelli in legno delle macchine di Leonardo, prodotti di cartoleria e abbigliamento ispirati al genio, cartoline con fotografie dei modelli e dei disegni, Moleskine a tema

di Cristina Colli

Zona: 
Zona 1 - Centro storico
Legenda: 


Le mani di Gesù dipinte da

Le mani di Gesù dipinte da Leonardo nel Cenacolo, uniche nel dipinto in posizione asimettriche, (Non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra; Mt 6,3), la destra con la palma verso il basso e l’altra verso l’alto indicano che Gesù era ambidestro come naturalmente era Leonardo e in parte Michelangelo Buonarroti? Caratteristica che si somma ad una intelligenza simile e a un volto somigliante nella maturità. Cfr. ebook (Amazon): Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo. Grazie.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero