Famiglie, giocate insieme!

Teaser Description: 
Fieramilanocity dal 20 al 22 novembre torna G! come Giocare: tre giorni di gioco senza limiti per i piccoli e le loro famiglie. Ecco come partecipare con lo sconto

Sta per cominciare G! come Giocare, l’evento più atteso dai bambini e dalle famiglie italiane. E a pochi giorni dall’inizio dell’ottava edizione della fiera, che si terrà a Milano - Fieramilanocity dal 20 al 22 novembre e alla quale sono attesi più di 40mila visitatori, ci siamo posti una domanda: a che cosa giocano i bambini e ragazzi in Italia? Lo abbiamo chiesto a Paolo Taverna, direttore generale di Assogiocattoli, l’associazione di categoria che organizza la manifestazione, che ci ha parlato di un ritorno nelle case degli italiani dei giochi in scatola, strumento di condivisione e di relazione per tutta la famiglia.

Bisogno di condivisione
Nelle famiglie c’è infatti sempre più bisogno di condivisione, come sostiene la ricerca “Il gioco come strumento della relazione”, promossa da Assogiocattoli, condotta dal Cremit dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Pepita Onlus e che sarà presentata in fiera il 20 novembre. «I bambini – sostiene Taverna – giocano lontano da casa, in media una o due ore durante la settimana e ancora di più durante il weekend, con il risultato che la presenza del genitore, nel loro momento di gioco, è limitata». Tendenza simile per gli adolescenti: come spiega Paolo Taverna, «negli anni ’90 i videogiochi hanno fatto mettere in cantina a molti bimbi i giocattoli tradizionali, mentre oggi il digitale si integra con il gioco reale».

Giochi per tutti: grandi, bimbi e diversamente abili
Nel dubbio, a G! come Giocare ci saranno distese di giochi di tutte le tipologie: «In ogni stand si giocherà», afferma Taverna, «perché l’obiettivo è creare un evento durante il quale bambini e genitori giochino insieme per tutta la giornata. Nello stand di Assogiocattoli ci saranno giochi per tutti, con caratteristiche adatte anche ai bambini diversamente abili, che potranno così vederli e provarli».

Star Wars Arena
A pochi giorni dall’uscita del nuovo episodio “Il risveglio della forza”, inoltre, la saga di George Lucas conquisterà la fiera con il grande spazio “Star Wars Arena”, facendo felici grandi e piccini. Lo stand offrirà molte opportunità di svago: sarà infatti possibile ammirare i due famosi gruppi internazionali di costuming Star Wars, Rebel Legion Italian Base e 501st Legion Italica Garrison, così come assistere a parate e spettacoli o lasciarsi coinvolgere in momenti di gioco e duelli con le spade. 
Infine tutti i fan potranno tornare a casa con un ricordo, grazie ai gadget a licenza Star Wars distribuiti dalle aziende partecipanti.

Ludoteche ed educazione stradale
Pensata per chi ama i giochi in scatola è invece la grande ludoteca che ospiterà sfide e dimostrazioni. Ma le occasioni per imparare non finiscono qui: basti pensare a Ghisalandia, il progetto del Comune di Milano organizzato dalla Polizia Locale per insegnare il codice della strada ai bimbi su una pista vera e propria. I bambini partecipanti avranno a disposizione macchinine elettriche a pedali e biciclette per imparare a destreggiarsi nel “traffico”, nel rispetto di cartelli e segnaletica orizzontale.
Da non perdere anche lo stand della Commissione Difesa Vista: adulti e bambini potranno approfittare della presenza di oculisti e ottici per fare uno screening della vista gratuito.

Gli iscritti alla newsletter spendono meno
Vuoi partecipare alla fiera con un bambino molto piccolo? Niente paura: a G! come Giocare troverai guardaroba gratuito, area parcheggio passeggini, noleggio gratuito di passeggini, due fasciatoi, due spazi allattamento e, negli spazi ristoro, baby menu e seggioloni.
Tante le promozioni e gli sconti, infine, per i visitatori. Oltre alle riduzioni per gli abbonati Trenord e alla promozione Trenitalia per chi arrivasse a Milano in treno e volesse pernottare, è importante sapere che gli iscritti alla newsletter di G! come Giocare hanno diritto a uno sconto sull’ingresso: per chi è registrato, il biglietto adulti costa solo 6 anzichè 10 euro, mentre i bambini fino ai 14 anni pagano 1 euro e i piccoli sotto i due anni entrano gratis.

Non ti sei ancora iscritto alla newsletter di G come giocare? Fallo subito per spendere meno!


Zona: 
Zona 8 - Porta Volta, Fiera, Gallaratese, Quarto Oggiaro
Legenda: 


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero