Design: una Milano speciale da vivere coi bimbi

Teaser Description: 
Tra rane giganti e fulmini alti 12 metri, il nostro Fuori Salone per famiglie

Rane giganti colorate, a migliaia, un tunnel di rossetti, un fulmine alto 12 metri, una gabbia rossa da cui parlare. Ci si imbatte in tutto questo, girando per Milano dal 9 al 14 aprile. Torna il Salone del Mobile e con lui il Fuori Salone, che coinvolge l’intera città. Un appuntamento non solo per i “grandi”. Guarda qui....

a cura di Cristina Colli

Partiamo dai Navigli. Invasione pacifica di rane coloratissime di plastica. Rosse, verdi, blu, gialle. Sono attaccate ai balconi, ai muri, nell’acqua, sui ponti. Sono centinaia tra Naviglio Grande, Darsena e Naviglio Pavese. Sono in plastica, installazione del Cracking Art Group.  Il colpo d’occhio è assicurato fino al 20 maggio.

Spostiamoci alla Statale. Di giorno e di sera, con la luce e con il buio, come sempre le installazioni qui sono di grande impatto e giocano su materiali e colori. Qualche esempio? Nel cortile della farmacia si gioca con i sensi. Un’installazione in legno tinto nero antracite, poggia su una piattaforma. La vegetazione ricopre il tetto. Le tre pareti sono schermi, su cui sono proiettati video sincronizzati. Il pavimento e il soffitto sono realizzati con uno speciale materiale riflettente, che aumenta l’effetto impressionistico dello spazio, rispecchiando le immagini proiettate sulle pareti. Per stimolare il concetto di collaborazione andiamo nel corridoio di accesso al chiostro della farmacia. Si tocca tutti insieme una superficie e...cosa accadrà? Si può poi camminare in un tunnel di rossetti, vedendo il proprio movimento riflesso. E nel Cortile d’onore non perdetevi la riproduzione artistica di una scossa elettrica, come quella di un fiume, alta più di 12 metri. (Orari: 8-14 aprile dalle ore 9.00 alle ore 24.00, 15-21 aprile dalle ore 9.00 alle ore 21.00)

Sempre in centro, alla Triennale c’è Danish Cromatism, installazione che gioca sui colori, con oggetti di design tradizionali e innovativi di 30 aziende danesi. (dal 9 al 14 aprile h 10.30-22.00 entrata libera Salone D'onore viale Alemagna 6, Milano). In zona Brera si può vedere un caleidoscopio fatto con cuscini del caratteristico tessuto bianco e blu della Hästens. Opera di Giulio Iacchetti (via Barellai 6).  In questi giorni si possono scoprire anche le 13 botteghe storiche di Brera. Il tour, gratuito, è da martedì a domenica. Nel quartiere viene distribuita una mappa per seguire il percorso alla scoperta di artigiani del legno, delle ceramiche, del cuoio. Tra gli appuntamenti speciali: “Da grande farò il designer” (workshop per piccoli designer tra i 6 e 10 anni con l’obiettivo di progettare, insieme al designer Francesco Rodrighiero, dei personaggi di loro invenzione in giochi di legno - sul principio della serie Animalia. 14 aprile, Manila Grace via Manzoni 43, h. 16.00_18.00); a Sforzinda una giornata di visite e laboratori a tema (14 aprile Prenotazione obbligatoria, orari: 10.30 e 15.15 e 16.30, 02 45487399)
E inoltre tutti i musei civici sono a ingresso gratuito. Fino al 14 si entra gratis: Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Musei del Castello Sforzesco, Palazzo Morando, Acquario civico, Galleria d’Arte Moderna e Museo del Risorgimento.
E La Vispa Teresa resta aperta fino al 13 oltre l'orario di apertura, dalle 20 alle 22.30, tutti i giorni, per un simpatico aperitivo all'insegna di design, "Colore e Calore".

Spostiamoci in zona Sant’AgostinoUnduetrestella quest’anno ha allestito la sua kidsroomZOOM, in un nido-scuola vero e proprio. La casa a misura di bimbi è presso Clorofilla (via Cesare da Sesto 5): gli spazi, dal salone alla camera da letto, dalla cucina allo spazio per giocare, sono allestiti da diversi designer e artisti specializzati nell’infanzia. L a casa installazione è aperta dal 9 al 14 aprile (dalle 11 alle 19 www.kidsroomzoom.com). E ogni giorno appuntamenti speciali per i bimbi: mercoledì 10 alle 16.30 ‘Letture sotto l'alce’, Giovedì 11 aprile, ore 16.30 ‘Memory: our best jewel’, laboratorio creativo, Venerdì, 12 aprile, 16.30 ‘La mia casa in un cuscino’ per cucire tutti insieme. Sabato (mattino e pomeriggio) si “crea” l’Italia con La geografia del design. Domenica brunch dalle 11.30 con Tobiad Gutmann e la sua fac-o-mat (http://faceomat.tumblr.com/). L’artista svizzero creativo delle facce è anche a pochi passi da qui, allo Spazio Rossana Orlandi. Lo spazio stesso è un’installazione e una sorpresa e poi qui puoi fare pit stop merenda e aperitivo. (Via Matteo Bandello 14/16, http://www.rossanaorlandi.com/). Sempre in zona il giro merita una sosta in via San Vittore 49 con DO UT DESign dal 9 al 14 aprile, dove ci sono opere e installazioni di 20 designers e collettivi. (doutdesign.tumblr.com) e al Most, al Museo della scienza e della tecnica si fa un viaggio nel futuro, davanti a opere che esplorano innovativi materiali e si avvicinano a nuove tecnologie ( www.mostsalone.com)

Spostiamoci in Zona Porta Venezia. Tour dei palazzi Liberty nell’area di Porta Venezia, con la guida di FAI-Fondo Ambiente Italiano e, sabato pomeriggio, il tour sarà con le tokyobike (fainecchi@fondoambiente.it | tel. 02 76340121). Tour del circuito Porta Venezia in Design. Un giro che miscela la visita di alcuni punti design/arte, palazzi Liberty, food&wine con le tokyobike ( info@tokyobike.it | tel. 02 37050345).  E in via Melzo 7 da Jannelli&Volpi, laboratori per bambini di Matteo Ragni ed Elisa Massoni. Sabato 13 e domenica 14: alle 11: Disegna la tua TobeUs e alle 16: Le Carte dei Diritti (per bambini tra i 5 e i 10 anni). Su prenotazione: lab@tobeus.it

Ed ora in Porta romana/viale UmbriaBest Up e Cascina Cuccagna con Gooddesign 2013 propongono in Cascina un viaggio nel design responsabile (via Cuccagna 2/4, ang. via Muratori www.goodesign2013.tumblr.com ). Di sicuro impatto due installazioni. L’essenza e l’eccesso, di Paolo Ulian: una serie di tavolini-bilancia in legno d’abete. E Who’s out is out, who’s in is in: una vera e propria gabbia costruita nella Corte Nord dellaCascina per ospitare oggetti, performance, poeti, musicisti e intellettuali che raccontano le loro esperienze intorno allo spazio privato. E poi gli espositori. Anche quelli specializzati in “bimbi”. Lo sapevi che ci sono mobili che si ispirano alla pedagogia Montessoriana? Flowerssori è in Cuccagna. E Le Civette sul Comò presentano le novità AVA Room, i letti a castello finlandesi in legno massiccio.
E le Civette sul Comò sono anche a Casa facile Lounge (Studiozeta Via Friuli n°26 ). Un luogo d’incontro tra design, benessere e erbe officinali. La “casa” è divisa in tre aree: l’esperienza sensoriale, la cucina degli aromi e le attività di workshop. E ci sarà anche uno spazio dedicato ai bambini allestito da Le Civette sul Comò, con intrattenimento tutti i giorni dalle 16.00 alle 18.00. Attività guidate, gratuite, per bambini di tutte le età: origami di piante e animali, truccabimbi a tema insetti, disegni da colorare e storie da raccontare… insieme.
In zona c’è un servizio per i genitori. Dall’11 aprile c’è Kikolle Speciale Edizione Fuori Salone. Kikolle Lab terrà aperte le sue porte più a lungo, per permettere a tutti quei genitori impegnati con il Salone o che il Fuori Salone vogliono goderselo, di organizzarsi per tempo e in totale serenità. Per bambini dai 3 ai 7 anni. E per venerdì 12 e sabato 13 due giornate speciali, anche il pomeriggio, dalle 16. (info@kikollelab.com)

In Zona Isola si può entrare nel tema del salone “Il mondo che abiteremo" con un lungo sguardo verso il futuro. ZONA K ospita un progetto nato dalla collaborazione di tre università (Germania, Austria e Italia) su mobili e altro per la terza età. (Via Spalato, 11 02.97378443 – 342.0170364). Il 10 aprile alle 18: Rinascere Nonni, Performance Teatrale a cura di Associazione Isabelle Il Capriolo; il 14 aprile alle 16: Nonno Telemaco, lettura in musica, liberamente tratto da "La riparazione del nonno" di S.Benni a cura di Qui e Ora.
All’Isola c’è anche The Green Bike, creato da Green Island e aMAZElab: incontri, iniziative e mostre sull’uso della bicicletta come mezzo di trasporto urbano alternativo, sulle proprietà benefiche delle piante e sui progetti di sviluppo del verde cittadino, come pure diverse iniziative promosse da laboratori artigianali, gallerie d’arte e bookshop all’interno del quartiere Isola. (www.amaze.it)

Infine Città Studi. Non può mancare una sosta in Ventura Lambrate. La zona industriale di Milano nord est ospita 135 espositori internazionali e ristoranti creativi e bar.  10 mila metri quadrati di spazio per la creatività. Qui i bambini girano e curiosano in un percorso sicuro e in una location che trasuda storia....Per esempio: una vecchia fabbrica di stampa in cui è esposta Ventura At Work, un nuovo percorso per le accademie, e la scrivania stampa VL che ospiterà in anteprima dei curatori dell'esposizione Choice.


Zona: 
--- Nessuna zona selezionata ---
Legenda: 


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero