A spasso in zona Lambrate

Teaser Description: 
Un vero itinerario urbano con soste Family friendly

Una passeggiata in zona Lambrate. La nostra antenna-mamma Susi ha provato un vero itinerario urbano… alla ricerca di spazi verdi, altalene, immaginazione e soste piacevoli e family friendly, fra strade poco frequentate di solito dalle mamme…

Ecco il suo racconto
Partenza dalla stazione di Lambrate, un punto servito dai mezzi. Dal piazzale della stazione partono varie strade a raggiera. Prendo via Salieri, che mi porta in Piazza Pietro Gobetti, un classico angolo verde cittadino, con degli scivoli per i bimbi, delle panchine, un chiosco di fiori e grandi alberi. Qui racconto ai bimbi un mio ricordo: anni fa questi alberi erano stati avvolti con stoffe per segnalarne, come nelle culture indo-asiatiche, la sacralità. Il comune, infatti, voleva abbatterli per fare spazio a un parcheggio sotterraneo di quattro piani! Forse quell’iniziativa è servita a salvare questi monumentali alberi. Quest'area verde dallo scorso 19 ottobre ha un nuovo nome. Il sindaco Pisapia l’ha voluta dedicare a due poliziotti, Carlo Buonantuono e Vincenzo Tumminello, vittime nel 1981 del terrorismo neofascista dei Nuclei Armati Rivoluzionari.

Qui, in via Viminale 10, angolo Piazza Gobetti, c’è il laboratorio Eufonè: è un centro di audiopsicofonologia, pedagogia dell'ascolto, che attraverso la musica sostiene l'individuo nel suo percorso. E’ un centro che aiuta le mamme in gravidanza e dopo il parto, accompagna lo sviluppo del bambino da un anno fino alle scuole primaria e secondaria, sostegno individuale, supporto scolastico, laboratorio di lingue straniere.

Da Piazza Gobetti parte anche via Astolfo, dove, al numero 19, c'è MaMi, associazione Mamme a Milano, che in un'antica villa cittadina con giardino, è uno spazio mamma-bambino, una "seconda casa" per le mamme.

Riprendendo il cammino ….

A destra, incrocio via Porpora e prendo via Carpi, tranquilla via a senso unico che costeggia la ferrovia. Vedere passare e sentire fischiare qualche vagone piace sempre ai bimbi. Arrivo in largo V. Gemito e svolto a destra sotto alla ferrovia, raggiungendo via Pordenone. Questa strada sfocia in Piazzale Udine, da cui partono altre tre direttrici strategiche: a destra via Ronchi, che conduce poi all'imbocco della tangenziale est, di fronte via Feltre che arriva al Parco Lambro, e a sinistra via Carnia che porta in viale Palmanova e in via Padova.

Piazzale Udine è una piazza molto ricca di attività commerciali: bar tabacchi, due banche, un negozio di scarpe, un'agenzia di viaggi, un panettiere, un negozio di telefonia, una buonissima gelateria "Panna & Cioccolato" con all'esterno una comoda panchina x gustarsi il gelato, un grande giardino pubblico all'angolo con via Feltre, ricco di altalene, castelli, panchine. E poi c'è la fermata Udine della metro

Imbocco via Carnia, al primo semaforo giro a sinistra per via Sangro e arrivo in via Siusi. Se invece girassi a destra sarei al parco Lambro. In via Siusi, in uno stabile sulla destra c’è Alela, all’interno di un cortile. E’ lo studio Pilates con corsi pre e post parto. E un centro caldo e accogliente, con parquet scuro ovunque. E c’è l’angolo "baby-stop": lo spazio è davvero dedicato e accogliente, adatto alla mamma che allatta (poltrone e cuscino x allattamento, fasciatoio) ma anche al bimbo che gioca con l'educatrice mentre la mamma stessa si prende un attimo per se stessa o fa la lezione di pilates. Ci sono tappeti a terra, giochi, una casetta, delle costruzioni, peluches...

Davanti ad Alela c’è un mini giardinetto e con il contro viale si riesce a rimanere abbastanza isolati dal traffico e dal rumore.

Zona: 
Zona 3 - Porta Venezia, Città Studi, Lambrate
Legenda: 


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero