Il progetto Io Concilio

        

Partiamo dai numeri
“Non riesco a conciliare il lavoro e la famiglia”. Lo confessano le email dei genitori che scrivono a Radiomamma, lo confermano i numeri raccolti dall’Associazione per la Famiglia: 5 mila mamme lombarde nel 2010 hanno lasciato il lavoro entro l’anno dalla nascita del primo figlio, di cui 1700 vivono a Milano. Come rispondere? Come reagire? Insieme all’Assessorato al Benessere, Qualità della vita, Sport e tempo libero del Comune di Milano, nell’ambito del “Piano territoriale della conciliazione vita-lavoro sul territorio della Provincia di Milano” proviamo ad affrontare il problema su due piani.

 

La knowledge base sulla conciliazione a Milano

Quali sono i bisogni di conciliazione dei genitori di Milano? E le loro idee per risolverli? Esistono risposte già presenti in città che non si conosco e soluzioni testate all’estero che si potrebbero importare? E poi: quanto c’entrano emozioni come ansia, senso di colpa, paura di deludere le aspettative nella difficoltà di conciliare? A queste e altre domande proviamo a rispondere costruendo una knowledge base dei servizi di conciliazione presenti in città.

 

Il progetto pilota sui Navigli

Il quartiere come unità di misura. Come serbatoio di idee, di relazioni e di luoghi utili per bilanciare lavoro e famiglia. Partiamo dai Navigli, con i genitori che ci abitano, per incrociare bisogni, logistica, tempi, proposte, voglia di attivarsi. Obiettivo: provare costruire strumenti e soluzioni locali di conciliazione.

 

L'intervento di Regione, Provincia, Comuni, ASL: il "Piano territoriale per la conciliazione vita-lavoro sul territorio della Provincia di Milano"

Nell'ambito di un accordo sottoscritto tra regioni e Dipartimento alla Pari Opportunità, la Regione Lombardia ha promosso lo sviluppo di Piani territoriali per la conciliazione vita - lavoro sul territorio lombardo. Su base provinciale, un gruppo di lavoro che vede coinvolti la Provincia, i comuni, le ASL e la Camera di Commercio sta lavorando alla costruzione del “Piano territoriale per la conciliazione vita-lavoro sul territorio della provincia di Milano” con l'obiettivo di stimolare l'attenzione sui temi della conciliazione vita-lavoro e su come questi rappresentino uno dei fattori di innovazione dei modelli sociali, economici e culturali, rendendo compatibili sfera lavorativa e sfera familiare, e consentendo a ciascun individuo di vivere al meglio i molteplici ruoli che gioca all'interno di società complesse.

Il lavoro in corso sullo sviluppo del Piano di conciliazione intende anche favorire lo sviluppo di proposte e sperimentazioni di interventi mirati a facilitare la gestione delle diverse esigenze espresse dalla famiglia, dal lavoro, dal singolo individuo. Gli interventi per la conciliazione vita-lavoro interessano gli uomini, le donne e le organizzazioni, toccano la sfera privata, ma anche quella pubblica, politica e sociale e hanno un impatto evidente sul riequilibrio dei carichi di cura all'interno della vita familiare, ma anche effetti positivi sulla riorganizzazione del mondo del lavoro.

 

 

Torna alla home page del progetto