Silvia Ingravallo, il ri-uso come modo di fare politica

Teaser Description: 
Storie ed emoziono dietro al gesto dello scambio

  “Anche questo è un modo per confrontarsi e fare politica, sai? Sono sempre di più i genitori che sposano la filosofia del ri-uso e che hanno compreso gli immensi vantaggi di uno stile di vita e di consumo più eco-sostenibile”.

Una cosa distingue il negozio di Silvia Ingravallo da tanti altri che trattano l’usato: non assomiglia proprio a un negozio dell’usato. Sarà anche questo, oltre all’incredibile energia della titolare, che ha fatto la fortuna del Baby Bazar di Sesto San Giovanni.

La quadratura tra affare e cosa bella
Mamma di due maschietti di due e quattro anni, Silvia sa anche che le mamme cercano sempre la quadratura tra l’affarone e la cosa bella: “Per questo siamo attentissimi e molto selettivi sulla merce usata: quello che può essere “passato” tra amiche a volte non va bene per essere messo in vendita”. Una politica che paga: Baby Bazar ha aperto nel marzo del 2007 e ha già un portafoglio clienti di 2mila nominativi.

Emozioni dietro l'usato
Prima di fare il suo “salto” imprenditoriale, Silvia era responsabile esteri in una ditta, traduttrice e sempre in viaggio. “Sono sestese, conosco bene questo territorio, so cosa cercano le mamme e so anche che dietro a ogni acquisto o vendita c’è una storia, un’informazione da scambiare, un piccolo tesoro da condividere”. 

Posizione centralissima (in via Marconi, nella zona pedonale sotto i portici di piazza 4 Novembre, a due passi dalla fermata MM Sesto Rondò), ampia vetrina e una disposizione interna attenta sia all’esposizione che all’agio dei bambini, il negozio tratta di tutto: vestitini, giochi (con una speciale attenzione ai materiali ecocompatibili) e tutto l’hardware d’uso comune e non (passeggini, fasciatoi, piccoli mobili, bagnetti, baby pullman ecc ecc).

La gamma della merce va dalla seconda mano al mai messo, fino al nuovo. Il concetto di Baby Bazar (che è un marchio affiliato a un grande network e al Gruppo Leotron), è che tutti sono potenzialmente coinvolti in un grande cerco-offro: c’è una percentuale di circa il 40% di venditori e il restante sono acquirenti, anche in lista d’attesa per oggetti che vanno a ruba (tipo i passeggini doppi). 

Baby Bazar, Via Marconi 14 Sesto San Giovanni. 02.24861592 – sestosangiovanni@babybazar.it  Orario: 9.30 – 13.00 / 16.00 – 19.30 Chiuso Lunedì mattina e Domenica

Benedetta Verrini

 

 

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero