Regalini "salva vita"

Teaser Description: 
L'idea, da copiare, di un papà inglese per battere la malaria

Party Bags Save life, feste di compleannoLi odiamo tutti e, al tempo stesso, cediamo quasi tutti: alzi la mano chi, organizzando la festa di compleanno di suo figlio, non è corso in un negozio "tutto a 1 euro" o da un grossista cinese in cerca di regalini a basso costo per gli invitati. 

"Regali spesso di pessima qualità", spiega Rodger Hill, 2 figli, che vive in Inghilterra, dove i "regalini" si chiamano "party bags" , dove ogni anno i genitori buttano via in pensierini di plastica oltre 400 milioni di sterline e da dove, nel tempo libero dal lavoro,  ha lanciato la sua, personale, lotta allo spreco e alla malaria.

Creando un sito web, Party Bags Save Lives, che lancia una proposta semplice e rivoluzionaria al tempo stesso: invece di una pary bag, regala una zanzariera che protegga un bambino dalla malaria. Risultato: a soli 18 mesi dal lancio del sito e della provocazione, Rodger e amici hanno comprato 1,776 zanzariere. "Secondo le organizzazioni non profit, con venti zanzariere salvi una vita. Significa che, ad oggi, ne abbiamo salvate circa 90" spiega Rodger orgoglioso. 

Come ti è venuta l'idea di lanciare questo sito e questa provocazione ai genitori?
Non mi è mai piaciuta l'idea di sprecare soldi in regalini di plastica, e quando in televisione ho visto un documentario in cui si spiegava che una semplice zanzariera può salvarti la vita mi si è accesa una lampadina in testa. Il fatto che la maggior parte delle persone che muoiono di malaria sono bambini sotto i 5 anni, più o meno l'età dei miei figli, ha fatto il resto. 

Quanto costano le zanzariere che si comprano dal tuo sito, chi le compra e chi le riceve?
Una zanzariera costa tra le 3 e le 4 sterline, circa 4 euro, investendo anche solo l'1% della spesa annuale che i genitori inglesi fanno in party bags si possono comprare oltre 1 milione di zanzariere. Ho studiato il modo di operare di varie organizzazioni non profit impegnate nella lotta alla malaria, e poi ho scelto di collaborare con l'Against Malaria Foundation perchè il 100% dei soldi inviati dai genitori viene usato per comprare zanzariere e perchè, attraverso il nostro e il loro sito, puoi monitorare in qualunque momento a che punto è l'acquisto, in quale parte del mondo vengono consegnate le zanzariere e a chi. Invece di un regalo di plastica, agli amici dei tuoi figli consegni un foglio, scaricabile dal sito, in cui spieghi come sono stati spesi i 4 euro della loro party bag.

Come hai promosso la campagna? 

Con il passaparola, online, tra gli amici e grazie ai miei figli. Hanno presentato l'idea nelle loro scuole e organizzato piccole raccolte fondi. La risposta è stata positiva al punto da farci lanciare anche la campagna Nets Instead, che suggerisce di comprare zanzariere invece di cose di cui senti il desiderio ma non hai veramente bisogno. Per esempio l'ennesimo libro-regalo di compleanno per un amico che compie 50 anni.

Credi che il sito e la campagna abbiano insegnato qualcosa ai tuoi figli?
Si. Mio figlio più grande, che quando ho proposto l'idea aveva 7 anni, mi ha chiesto di comprare una grande piantina del mondo per localizzare dove venivano consegnante le zanzariere. Oggi, ogni volta che in tv sente parlare di malaria si ferma e ascolta. Continua a chiedere e a desiderare molte cose per sè, ma credo che la campagna abbia aiutato entrambi i miei figli a capire quanto è grande e diverso il mondo. 

Cosa deve fare chi vuole partecipare dall'Italia? 
Collegarsi al nostro sito dove trova tutte le istruzioni per lanciare la campagna o collegarsi alla pagina di Facebook della campagna in Italia.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero