Quattro Passi tutti Insieme

Teaser Description: 
La marcia che apre la scuola al quartiere

C’è una marcia che mobilita un intero quartiere. Si chiama Quattro Passi Tutti Insieme. Ogni anno in zona Ripamonti le strade vengono “invase” da scolari, genitori e insegnanti che, con la collaborazione degli abitanti e dei negozianti della zona, raccolgono così fondi per il proprio istituto e aprono la scuola all’esterno, al quartiere.  Domenica 6 maggio la nuova edizione. A ideare l’iniziativa è stata l’Associazione Genitori Istituto Comprensivo Elsa Morante (due scuole primarie, una dell’infanzia e una secondaria). “Siamo un’associazione di volontariato – ci spiega Paola Latorre, membro consigliere dell’Associazione Genitori - attualmente siamo una trentina di genitori attivi, che si pone come scopo di intensificare la collaborazione tra scuola e famiglia sia sul piano economico sia formativo-culturale, organizzando e finanziando iniziative culturali, formative, sportivo, ricreative”.

La scuola ha bisogno di aiuto economico?
In questi anni di continua diminuzione delle risorse per la scuola è diventato fondamentale il sostegno economico da parte delle famiglie, per tanto, in quest’ottica, l’Associazione offre un indispensabile aiuto per garantire una più ampia offerta formativa ai nostri figli.
Nella pratica cosa organizzate, a parte la marcia?
Da due anni abbiamo attivato uno Sportello di Consulenza Psicologica rivolto sia ai genitori sia agli insegnanti (quest’anno anche grazie alla collaborazione della Fondazione Cariplo). Uno spazio di ascolto e di assistenza su problematiche sia in ambito scolastico (compiti, scuola, gruppo dei pari) sia extrascolastico (relazioni con adulti, rapporto con regole, crescita, gestione della quotidianità). Da quest’anno lo Sportello si pone anche come momento di confronto con gli insegnanti sulle problematiche di relazione con i propri alunni e propone strumenti per la segnalazione di eventuali fonti di disagio per i bambini. Quest’anno l’Associazione ha contribuito anche all’acquisto di materiale didattico per la scuola dell’infanzia e all’ampliamento dei laboratori nella scuola media inferiore. E un gruppo di genitori si è poi attivato per la ristrutturazione ed il rinnovo delle biblioteche (elementare, media).
E poi c’è la marcia “Quattro Passi Tutti Insieme”.
E’una marcia non competitiva che si snoda lungo le vie intorno ai quattro plessi del nostro Istituto ed una parte all’interno del vicino Parco del Ticinello, per un totale di 4 km.   E’ un momento giocoso di confronto fra tutte le componenti della Scuola (Bambini, genitori ed insegnanti) e un’occasione di apertura ed incontro con tutti gli abitanti del quartiere, grazie anche all’aiuto e il contributo dei commercianti della zona e alcuni sponsor. Tutti i ricavi della manifestazione sono utilizzati esclusivamente per finanziare la scuola. Le attività organizzate dall’Associazione sono rese possibili sostanzialmente grazie ai fondi raccolti durante la “Quattro Passi”.
Cosa succederà allora domenica 6 maggio?
Partenza alle 9.15 dal cortile della scuola primaria di Via dei Bognetti e arrivo è alla scuola secondaria di via Heine. La quota d’iscrizione (3 euro) consente di ricevere: pettorale numerato, un sacchetto di ristoro con gadget e copertura assicurativa infortuni. Il pettorale dà diritto a partecipare all’estrazione dei premi della lotteria che si terrà alla fine della mattinata. Dopo la marcia sarà possibile inoltre partecipare a giochi di squadra, che coinvolgeranno, oltre ai bambini, genitori e insegnati e ad assistere ad alcune esibizioni offerte da associazioni sportive della zona. Infine la “Pesca” e le torte.
Le iscrizioni sono raccolte in questi giorni davanti alle scuole del Plesso (Antonini, Bognetti, Heine) durante l’orario di entrata ed uscita e, prima dell’inizio della gara, nel cortile della scuola di via Bognetti.

di Cristina Colli

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero