Mestieri: vita da Doula

Teaser Description: 
Gli orari, le emozioni, i guadagni delle “madri delle madri”, lavoro sempre più richiesto a Milano

“Da grande voglio fare la doula”. Linda, 36 anni, un figlio, impiegata a Milano, ha un sogno chiaro nel cassetto. La Doula? Che sarà mai?
“La Doula è una donna che segue, accompagna e sostiene un’altra donna in gravidanza, parto e puerperio.  Di solito fino all’anno del bambino. Si occupa del sostegno emotivo e del benessere della donna e della famiglia, spiega Linda.

Come si diventa doula?
Esiste a Milano (e in tutta Italia) la scuola della doule che offre una formazione costante e continua per chi vuole diventare doula. Credo ci sia una sorta di vera e propria vocazione, di attitudine verso questa figura ma poi bisogna avvalersi della competenza della Scuola delle Doule per la formazione e la certificazione dell'attività.

Cosa si studia nel corso?
La Scuola fornisce una preparazione su più livelli, tenendo conto di tutti i piani: da quello fisico (massaggi, rilassamento, aiuto organizzativo e pratico), a quello emozionale (gestalt, tecniche di counseling, elaborazione della storia del parto, comicoterapia), da quello mentale (uso delle immagini, delle metafore, visualizzazioni, informazioni teoriche, culture del parto), a quello spirituale (coltivare la presenza e la consapevolezza con la meditazione). Ci insegnano quindi a stare con le donne in gravidanza o puerperio per dare un supporto pratico ed emotivo.

Quanto dura la preparazione?
Per ottenere l’attestato di Professional Doula è necessario aver frequentato il 1°Anno della Scuola delle Doule, composto di otto moduli, più un esame finale e i sette moduli del 2°Anno entro 24 mesi dall’inizio. Il primo anno sono otto week end (il sabato dalle 9.30 alle 18 e la domenica dalle 9.30 alle 17). La formazione post base per i sette moduli aggiuntivi è formata da quattro moduli da un giorno intero + 2 weekend. La scuola offre anche ore di supervisione individuali o di gruppo fatta dalle formatrici, su richiesta delle allieve frequentanti o già formate. Il costo è di 1650 euro.

Che orari di lavoro ha?
Per ora sono una doula in formazione, quindi seguo le donne che mi vogliono al loro fianco principalmente la sera, dopo l’ufficio e il sabato e la domenica.In futuro vorrei fare la Doula a tempo pieno e quindi decidere insieme alle famiglie gli orari in cui vedersi.

Si sta con la famiglia otto ore?
La Doula stabilisce con la famiglia il tempo ed il bisogno, volta per volta o all'inizio della collaborazione.
Si crea un rapporto d’intimità da gestire man mano che ci si conosce e a seconda dei bisogni.
 
Cosa fa nella pratica una doula?
La Doula fa quello che serve nel momento in cui sta con la famiglia. In gravidanza ad esempio può aiutare ad informarsi, trovando informazioni basate su evidenze scientifiche che possono interessare alla famiglia.
In puerperio aiuta in modo pratico: gestione del bambino, allattamento al seno. Si prende cura della madre nei suoi bisogni pratici ed emotivi: ascolta gli stati d'animo e se c'è bisogno da una mano in casa, con la spesa. In generale si occupa di tutto quello che può risultare utile e alleviare la fatica dei genitori.
Offre un sostegno su misura, intimo e confidenziale. Offre ascolto, informazioni, orientamento e accudimento pratico.
 
La differenza tra doula e babysitter?
La Doula si occupa di più dei bisogni e del benessere della madre, letteralmente il termine Doula significa 'La madre della madre'. Al bisogno la Doula si occupa anche dei bambini se la madre ha bisogno di questo, ma principalmente è una figura dedicata al benessere e al sostegno della donna, questo implicitamente coinvolge la cura del bambino.

Quanto ci si può aspettare di guadagnare?
Le tariffe variano da 12 a 50 euro l’ora, ma sono offerti anche pacchetti in base all’esigenza e alla situazione della famiglia con cui si lavora.

Come si trovano i clienti?
Sul passaparola, sulla buona promozione di se stessi, facendosi pubblicità verso tutti quei luoghi frequentati da mamme o future mamme: consultori, piscine, studi medici...
 
Che emozioni dà fare questo lavoro?
Mi dà una delle emozioni più gratificanti della vita, mi dà l’impressione di fare qualcosa di buono per gli altri e di essere quello che davvero voglio fare da grande. Diventare una Doula a tempo pieno migliorerà ulteriormente il mio rapporto con la mia bambina che sarà felice di avere una mamma soddisfatta del proprio lavoro.

Per informazioni
www.mondo-doula.it
www.doctorsedoulas.it (Sesto San Giovanni)
L'A.D.I. Associazione Doule Italia: http://www.douleitalia.it/home.asp
Per contattare Linda: doulaperte@gmail.com

a cura di Cristina Colli

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero