MammeInRadio

Teaser Description: 
Il sito (e la radio) per affrontare il post parto

 logo MammeInRadioIl suo sogno - e non abbiamo dubbi che lo realizzerà -è presto detto: fare la prima web radio italiana dedicata alle mamme. Intanto Elena Salomoni, producer pubblicitaria e mamma di Riccardo (2 anni) ha messo online la sua idea rivoluzionaria: aiutare le neomamme, appena rientrate dall'ospedale e in affanno tra medicazione del cordone, allattamento che non decolla e pupo che non dorme, a trovare risposte chiare e immediate.
"Quando è nato mio figlio ho fatto i conti con la solitudine e l'assenza di aiuti concreti", racconta Elena. "Navigavo su internet ma le spiegazioni non erano mai esaustive o tempestive. Per me spiegare una cosa significa anche farla vedere, mostrare come funziona davvero. Da qui è nata la mia idea".

Mammeinradio.it è un sito che mette a disposizione circa 150 tra video e video-interviste, realizzate con esperti e utilizzando come "modelle" altre mamme per far vedere, una volta per tutte, come si attacca il bambino al seno, qual è il tipo di massaggio che va fatto per evitare l'addensamento del latte durante la poppata e ogni altra spiegazione pratica legata alla cura del piccolo. Tra pre e post parto, il supporto e le spiegazioni coprono il target -6/+6 mesi ("Con l'idea di crescere, proprio come i bimbi!", prosegue).

Due le esperte fisse che collaborano con la fondatrice del sito: la pediatra neonatale Ilaria Stucchi ("la sola che non mi ha fatto gettare la spugna sull'allattamento al seno!" racconta Elena) e l'ostetrica Dora De Carolis.
La realizzazione dei video ha impegnato Elena Salomoni per quasi tutto il 2009, poi il 15 ottobre scorso MammeInRadio.it ha debuttato sulla rete. "In così poco tempo si sono iscritte oltre 300 persone in tutta Italia", commenta. "Devo dire che mi stupisce la quantità di mamme in cerca di aiuto che provengono da piccoli centri. Questo significa che la solitudine, nel periodo della maternità, non riguarda solo chi, come noi a Milano, abita nella grande città".
MammeInRadio si offre inoltre di andare a casa delle mamme, a Milano, mettendo a disposizione un'ostetrica per una o più giornate. "Con le mamme che saranno disponibili a farlo, potremo girare altri filmati per affrontare nuovi problemi e mettere le risposte a disposizione delle altre", spiega Elena.

Mamme On Air
Ma il vero salto di qualità per Elena sarà quando, davvero molto presto, il sito si trasformerà in una web-radio. "Ho già la sala per le registrazioni", spiega. "Dedicheremo per ora un appuntamento settimanale alla diretta, con un tema già stabilito e un ospite a disposizione delle mamme che vorranno chiedere consigli o raccontare la loro esperienza".
Un altro filone in fase di sviluppo riguarda le nonne. "Un confronto tra ieri e oggi. La maternità è così cambiata rispetto a come la vivevano le nostre madri, anche perché gran parte delle primipare oggi è abbastanza attempata, perciò il gap generazionale si fa sempre più ampio", spiega. "Vorrei raccogliere quelle voci, riflettere sugli approcci del passato e capire come farne tesoro".


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero