Mamma acrobata? Impara a dirti "vado bene così"

Teaser Description: 
La proposta di Ludovica e Giovanna, psicoterapeute e mamme.

Mamme acrobate, incontri Ludovica Naj-Oleari e Giovanna Risi RotaImparare a stare in equilibrio tra i vari ruoli della vita. Un ciclo di incontri di gruppo, guidati, aiuta a farlo

“Vai bene così come sei.  La mamma, la donna, la compagna, la professionista e la casalinga che sei. Vai bene così, nei vari ruoli della vita che hai”. Quante volte, dopo una giornata farcita di sensi di colpa e di corse pazze tra scuole, uffici, pediatri e riunioni di lavoro in cui hai l’impressione di fare male tutto, avremmo voluto sentirci dire una frase così?

Seduta nel suo studio inondato di luce, Ludovica Naj-Oleari, psicoterapeuta analitico-transizionale e mamma di due bambini di 2 e 5 anni, ti sorride e ti spiazza così: “Bisogna arrivare a dircele da sole, queste cose. Lavorando sui permessi e sui riconoscimenti”. Permessi semplici, come bersi una Coca Cola con le amiche dopo il lavoro per tornare a casa senza riversare sui bambini le tensioni di una giornata lavorativa. E riconoscimenti, come un “oggi sono stata brava”, che sembrano un nonnulla e invece sono tantissimo. Il primo passo, spiega Ludovica, “Per imparare a stare in equilibrio con la vita”. 

Da queste considerazioni nasce “Mamme Acrobate”, il percorso di 6 incontri di gruppo, della durata di 1 ora e mezza ciascuno, che Ludovica e Giovanna Arisi Rota hanno ideato insieme per aiutare le mamme a cercare il proprio equilibrio tra i vari ruoli che ricoprono. Sede degli incontri, lo studio, intimo e accogliente, che Ludovica ha arredato con i suoi piccoli pazienti affetti da disturbi comportamentali appendendo alle pareti giallo sole quadri dell’elefantino Babar e altre immagini calde e delicate.

 

Come è nata l’idea di questo percorso?
Noi stesse siamo mamme acrobate e, quotidianamente, per il nostro lavoro, incontriamo mamme alle prese con i dubbi e i sensi di colpa che derivano dal cercare di ricoprire al meglio i tanti ruoli che hanno.  Da qui l’idea di intraprendere un percorso, di gruppo, in cui imparare a prendersi cura di sé per prendersi cura dei propri figli.

Come si svolgono gli incontri?
Ogni incontro è, innanzitutto, uno spazio per la mamma. Uno spazio protetto, fisico e mentale, in cui puoi essere sincera e confrontarti con altre donne su temi che è il gruppo stesso a decidere di volta in volta. Uno spazio in cui sei accompagnata e guidata da me e Giovanna, psicoterapeute e mamme, pronte a offrirti strumenti psicologici pratici per l’acquisizione di una maggiore competenza relazionale e per affrontare eventuali insicurezze.


Da quante mamme è composto il gruppo?
Sei, otto al massimo, per favorire la condivisione di esperienze simili e la consapevolezza di non essere sole a vivere sentimenti contrastanti ed esperienze complesse. Esperienze che hanno a che fare con la vita quotidiana, i suoi dubbi e le sue difficoltà, non con una particolare situazione di disagio che va affrontata in contesti e ambiti diversi.

Quando si svolgono gli incontri? 
Hanno cadenza quindicinale e si svolgono il mercoledì, dalle 10.30 alle 12  o in fascia serale il martedì dalle 18 alle 19.30. 

 

Per informazioni:
ludovicanajoleari@tiscali.it 334.7608430
giovanna.arisirota@faswebnet.it 338.6996974

 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero