La cucineria di Mimì

Teaser Description: 
La sfida di Micaela: niente lavoro da mamme? M'invento personal cooker

La cucineria di Mimì

Finger food? Micaela scoppia in una risata. “Nella mia cucina non c’è niente di moderno!”. Te ne accorgi sbirciando tra i menù che questa mamma, originaria della Calabria, ha pubblicato sul sito Internet Lacucineriadimimi.it: dalla crostata con salsiccia e cime di rapa alle polpette di melanzana alla pasta “piena” al forno con poplettine di carne fino ad arrivare alle torte di compleanno.

Niente lavoro per le mamme? M'invento personal cooker
Micaela, 36 anni, è una personal cooker. Mestiere che s’è inventata da zero, dopo una pausa maternità di 2 anni in cui ha voluto prendersi personalmente cura di suo figlio, e dopo un’inutile tentativo di reinserirsi nel mondo del lavoro cui apparteneva prima: le gallerie d’arte.

Che fare? “Avevo doti organizzative e sono, da sempre, una brava cuoca appassionata di piatti tradizionali della Calabria, dell’Abruzzo e della Sicilia”. Ricette troppo gustose per la Milano del sushi, del finger food e delle diete? Il contrario. In pochi mesi, grazie a un tam tam che corre per la città di mamma in mamma, la cucina famigliare di Mimì, come Micaela è chiamata dagli amici, conquista i palati.

No alle patatine, olio e polpa di pomodoro bio
Di grandi e piccoli. Ma guai a parlare di baby menù a base di  patatine: “Per antipasto, faccio muffing al tonno e pizzette, poi pasta al forno con polpette, torte di cioccolato e budini di fragola”. Il tutto, “con Olio che arriva dai terreni di mio padre, salsa di pomodoro bio e marmellate fatte in casa con frutta biologica”. L’effetto di questa nuovo lavoro sulla sua vita famigliare? “Tutti soprappeso e la casa sempre piena di amici che non riesco a cacciare”, scherza Mimì. Felice di “aver trovato un compromesso, di aver rischiato per inventare un modo di lavorare e di poter stare con mio fglio”.

 

I costi di questa personal cooker? “Da trattoria di buon livello: un menù completo – di 2 antipasti, 1 primo, 1 secondo, 1 contorno, 1 panetteria e 1 dolce – costa tra i 23 e i 25 euro a persona. 15 per i bimbi. Per informazioni: info@lacucinadimimi.it www.lacucineriadimimi.it

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero