Il Parco Lambro come lo vuoi tu

Teaser Description: 
Bimbi, mamme, papà e nonni: proponete, chiedete e attivatevi

Frequenti il Parco Lambro e hai un’idea per passarci ancora più tempo? Oppure vivi a due passi da qui, ma non riesci a “usarlo” come vorresti? Ecco “Lambro social Park, Com’è grande il mio giardino”, un progetto di coesione sociale, sostenuto dalla Fondazione Cariplo e gestito da realtà che già operano nell’area: Il CeAS (centro ambrosiano di solidarietà), il consorzio EX.it, la Fondazione Exodus, la cooperativa Il Fontanile, la Coop sociale Viridalia e il Consorzio Sir.

“Andremo avanti fino al 2016, l’obiettivo è di rivalutare la vita che si fa all’interno del parco e aumentare il senso di appartenenza, sostenendo l’ auto-organizzazione dei fruitori del parco. I vari partner organizzeranno diverse attività, ma vorremmo che fossero soprattutto i cittadini a proporre e inventarsi cose, per unirsi, fare comunità. Parliamo alle persone da 0 a 99 anni”, spiega Patrizia Chiesa, del consorzio Sir. L’idea è di mettere a disposizione spazi formali e informali di aggregazione e competenze (per esempio per la pratica sportiva) per le proposte dei cittadini, così da stimolare la socialità e rivalutare il Parco. Un esempio? Se un gruppo di mamme vuole organizzare animazione per i bimbi, fa la propria proposta e se viene accolta, avrà uno spazio gratuito a disposizione.

“Adesso stiamo cercando di monitorare il parco con una serie di interviste e chiacchierate con tutti quelli che sono dentro il parco abitualmente. Ci sono diverse realtà: dalle sudamericane, alle famiglie italiane, ai bambini che fanno sport, ai signori che corrono, dagli anziani con il cane ai rom. Sentiremo tutti.  E cercheremo di organizzare attività e luoghi per soddisfare tutti”, continua Patrizia.

L’idea è di riuscire a utilizzare appieno le potenzialità del parco, seguendo appunto i suggerimenti delle diverse anime che lo vivono. Per questo sarà online il sito www.lambrosocialpark.it, dove proporre direttamente le proprie idee. “Così i cittadini renderanno questo posto magnifico vivace, accogliente e accessibile a tutti, sicuro per tutti”, conclude Patrizia

Info: www.lambrosocialpark.it
www.facebook.com/LAMBROSOCIALPARK
twitter.com/LambroSocial

di Cristina Colli

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero