I super eroi della pausa pranzo

Teaser Description: 
L'idea di un papà australiano x far mangiare la figlia che fa impazzire il web

Lunchbox enforces, i super eroi del pranzoRispondete sinceramente: quante volte avete sognato l'aiuto di un super eroe per tirar su i figli? Be, sentite questa: un papà australiano, Lars Gronholt, è passato dai desideri ai fatti. Con l'obiettivo di risolvere un problema comune a molti genitori: sua figlia Amelie, 7 anni, rifiutava di mangiare nel breve tempo concesso al pranzo mentre era a scuola. Che fare?

Lars ha cercato la soluzione nella sua pausa pranzo dal lavoro, e l'ha trovata nei super eroi, Avengers in primis, tanto amati dalla figlia: ha preso carta e penna e si è messo a disegnare una carrallata di Batman, Superman, Capitan America e altri uomini e donne dotati di super poteri che, dal foglio, lanciamo messaggi ad Amelie. Qualche esempio?
"Farò a pezzo il tuo panino quindi è meglio che tu lo mangi subito", intima Wolverine alla bimba. Ma c'è anche un Batman che chiede aiuto ad Amelie per sconfiggere i nemici e un agente segreto che si rifiuta di entrare in azione se prima la piccola non ha magiato la sua mela.

Lars ha infilato un disegno al giorno nel sacchetto del pranzo di Amelie, e i risultati sono arrivati immediatamente. Di più: ogni sera, la figlia restituisce al papà il suo disegno e i due lo commentano insieme. E i super eroi disegnati sono diventati i Lunchbox Enforces con una gallery su Flicker.

Il segreto del suo successo di Lars, che di blog in blog è rimbalzato dall'Australia fino a noi? Il padre risponde così: "Credo che mia figlia considerasse la pausa pranzo come una perdita di tempo, perchè non poteva giocare con gli amici. Ora invece è diventato una occasione per divertirsi e per socializzare".

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero