Genitori Efficaci: “In squadra è più facile”, parola di Veronica e Cinzia

Teaser Description: 
Due mamme e il metodo Gordon

Può un libro cambiarti la vita? Sicuramente può illuminarti e, perché no, “attivarti”. E’ il caso di Veronica Piva (qui a fianco) e Cinzia Fancellu (più in basso), due mamme amiche che, dopo aver letto “Genitori Efficaci”, di Thomas Gordon, hanno deciso di lavorare sul loro essere “genitori” e di non farlo da sole, “perché essere genitore richiede un buon allenamento, ed in squadra è più facile!”, spiega subito Veronica che con Cinzia ha dato il via al primo ciclo di incontri per le famiglie con bimbi da 0 a 6 anni seguendo il metodo Gordon.

Ma partiamo dall’inizio. Mamme, amiche e…?
Cinzia è un insegnante di yoga e da un anno lavora soprattutto con le mamme in gravidanza. Ha due figli di quattro anni e mezzo e due anni e mezzo. Mentre io (Veronica) da quando ho avuto il mio primo figlio ho lasciato la casa editrice per bambini dove lavoravo e sono mamma a tempo pieno di Pietro, che ora ha quasi quattro anni, e di Giada, quasi due anni.
Come siete venute a contatto con il libro “Genitori Efficaci”?
Messe in croce dai due maschietti più “grandi”, che dai due anni hanno minato quotidianamente tutti i nostri migliori propositi di brave mamme, pazienti e dolci. sollecitandoci continuamente a metterci in gioco come genitori, tra le varie strade siamo approdate a leggere “Genitori Efficaci” di Thomas Gordon. Un libro, molto pratico, che ci ha permesso di osservare quanto spesso il genitore abusi, anche inconsciamente, del suo potere di adulto, quanto osservi e ascolti poco e quanto abbia bisogno di potersi confrontare con altri genitori ed essere a sua volta ascoltato.
E allora cosa avete pensato di fare?
Abbiamo desiderato fare questo percorso con altri genitori. Quindi abbiamo cercato, grazie all’elenco presente in fondo al libro, delle persone competenti per guidare un gruppo di genitori in attività non solo teoriche, ma soprattutto pratiche. Tra questi formatori abbiamo incontrato e scelto una psicologa psicoterapeuta autorizzata IACP, Istituto dell’approccio centrato sulla persona. Sarà lei a guidare il gruppo di genitori per otto incontri con cadenza settimanale. Giovedì 28 ottobre c’è stata la presentazione.

E dove saranno gli incontri? A che genitori vi rivolgete?

Abbiamo abbattuto i costi trovando una sede gratuita presso un’Associazione Culturale della nostra zona (in fondo a viale Certosa, vicino al Cimitero Maggiore). Il percorso, normalmente adatto a tutte le età, in questo caso, è stato pensato per le famiglie con figli 0-6 anni per avere situazioni di confronto più simili. Per un buon gruppo ci vorranno minimo otto genitori e massimo quindici. Il ciclo ha una durata di ventiquattro ore, organizzate in otto incontri di tre ore.

Per essere genitori Efficaci serve confrontarsi?
Condividere tra genitori aiuta a ricordarsi che siamo tutti nella stessa barca, ad osservare le strategie degli altri, ad avere spunti di riflessione sulle varie vicissitudini quotidiane, a ridere insieme anche dei propri punti deboli e tanto altro. Lo dico perché già lavorandoci in due è un buon confronto, ma non sufficiente.

Quanto è stato utile per la sua vita di mamma questo libro?
Sicuramente è stato un libro illuminante, per farmi osservare di quanto abuso inconscio faccio del mio essere genitore e quindi adulto che sa quel che è “giusto”. Di quanto ho bisogno di ascoltare e di trovare le giuste mediazioni insieme ai miei figli, anche se piccolissimi.

Ora il primo ciclo di incontri, e il futuro del vostro progetto, della vostra attività?
Desideriamo riuscire ad organizzare almeno due cicli di questi incontri, perché è molto difficile che entrambi i genitori riescano a parteciparvi contemporaneamente. Fare due cicli permetterebbe a entrambi i genitori di alternarsi e poter frequentare un ciclo intero di incontri.

Cristina Colli

Per contattare Veronica: barve@tiscalinet.it, 349.6532269

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero