Bike to school

Teaser Description: 
In viale Monza e in zona Solari la Critical Mass delle famiglie: carovane di genitori e bambini a scuola in bici

Non c’è due senza tre. Quale sarà la prossima zona dove i genitori si attiveranno per organizzare la biciclettata del mattino verso scuola?

Andiamo con ordine.
Giovedì  3 ottobre, Viale Monza. Una carovana colorata, con in sottofondo le canzoni dello Zecchino d’oro, ha accompagnato a scuola in bicicletta i bimbi dell’elementare «Italo Calvino». Il gruppo, un’ottantina tra adulti e alunni (guidati da Critical Mass) si è trovato a Gorla e da lì tutti insieme a scuola pedalando. Il tutto è nato su Facebook dalla richiesta di mamme che non si sentono tranquille in bici su viale Monza, ma vogliono usare le due ruote per portare i figli a scuola.

Giovedì 10 ottobre, zona Solari. Questa volta l’appuntamento era in Piazza Napoli, tutti insieme in bici, sempre genitori e bambini e gli accompagnatori della Critical Mass, fino alla materna ed elementari di via Bergognone. “Finalmente a scuola in bici sulla strada e non sul marciapiede. Il nome provvisorio dell'evento è Bike to school - A scuola in bici, ma stiamo pensando a un nome più rappresentativo. I suggerimenti sono ben accetti!” spiega Claudia Cipriani, una delle mamme organizzatrici. Ecco cosa ha raccontato a Radiomamma.

RM: Che cosa è successo quella mattina?
Claudia: Venivamo da direzioni diverse, sebbene tutti della zona Solari-Tortona. Eravamo una settantina, molti i bambini. Avevamo trombette, campanelli, fischietti e megafoni per fare tanto rumore per strada mentre passavamo. I bambini, molti delle elementari ma alcuni anche della materna, erano entusiasti e ci hanno chiesto di ripetere l'iniziativa, nonostante si siano dovuti svegliare presto. Dal marciapiede molti pedoni ci hanno salutato e sorriso. Anche gli automobilisti erano tranquilli, anche perché il nostro passaggio è stato veloce e non ha comportato ingorghi.

RM: Come è nata l’idea e come avete fatto ad organizzarvi?
Claudia: Io e un'altra mamma (Katiuscia Mariani) siamo appassionate della bicicletta e abbiamo trasmesso questa passione anche ai nostri figli. Quando abbiamo letto che in Viale Monza genitori e Critical Mass si erano uniti in una biciclettata verso la scuola, non ci abbiamo pensato su due volte e abbiamo cominciato a organizzare l'evento anche nella nostra zona, attraverso il passaparola, i social network e il volantinaggio dell'iniziativa davanti alla scuola. Altre zone si stanno attivando per fare la stessa cosa. La nostra intenzione è ripetere l'evento almeno una volta al mese e, se ci sono le condizioni, anche una volta alla settimana.

RM: Qual è il vostro obiettivo?
Claudia: Le strade della nostra zona, come quelle dell'intera città, sono molto pericolose per i ciclisti in generale ma soprattutto per i più piccoli. Le piste ciclabili o i percorsi protetti sono inesistenti e i bambini sono costretti ad andare sul marciapiede, prendendosi anche molti insulti dai pedoni, pur concedendo la precedenza.  Con questa iniziativa vogliamo lanciare un messaggio all'amministrazione, perché c’è un gran numero di persone che ormai ha scelto la bicicletta come mezzo di trasporto. Serve una rete di piste ciclabili sicura e continua, come esiste già da molti anni in tante città del nord Europa.

Se vuoi vedere con i tuoi occhi:
http://www.youtube.com/watch?v=PCAG6HWe3-4

di Cristina Colli

Ciao, chi volesse restare

Ciao, chi volesse restare aggiornato sull'evoluzione dell'iniziativa può seguire questa pagina Facebook: https://www.facebook.com/inbiciascuola

ciao

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero