Baby Rebel

Teaser Description: 
La strada come luogo di aggregazione

La domenica di Baby Rebel

Giocare in strada con materiali riciclati ed ecologici. Riconquistando il diritto di starci, e di divertircisi, anche se sei piccolo. Almeno una domenica all'anno, almeno per qualche ora. Questo l'obiettivo di Baby Rebel, lo spazio dedicato ai bambini all'interno di Rebel8, la fiera dell'autoproduzione e dell'ingegno che, da tre anni, si tiene in maggio sul cavalcavia Bussa, all'Isola.

Bambini che giocano su un cavalcavia? Già. Rebel8, e Baby Rebel, nascono da un guppo di persone vicine all'ambiente dei centri sociali con l'obiettivo di creare nuovi spazi di aggregazione. "Per le mamme che vogliono fare rete in primis", spiega Tiziana, un figlio di 4 anni, che definisce il suo gruppo "crue" e che racconta così la domenica di BabyRebel: "Facendo rete con associazioni che si occupano di educazione e di infanzia, come il Ludobus e l'Accademia del Gioco dimenticato, proponiamo ai bambini e ai genitori un modo antico, ecologico e semplice di giocare". Per i grandi, bancarelle del fatto al mano, dei prodotti biologici e dell'editoria impegnata.

"Se siamo alternativi? Certo", spiega Tiziana, "ma curiosi e aperti a fare rete con tutti: famiglie, anziani, associazioni, giapponesi di passaggio". L'anno scorso, Baby Rebel, che prevede anche uno spazio "miccetta" con musica e balli per bambini, ha avuto il patrocinio della zona 9.

E per l'edizione 2009, Tiziana e la sua crue hanno in mente di organizzare un baratto per bambini: scambio di giornalini e giochi usati.

Info: rebel8rebel8@gmail.com

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero