ATM, quando farai viaggiare le scuole gratis?

Teaser Description: 
Lo chiedono i Genitori Antimosg, pronti al Siamo nati per camminare edizione 2014

Siamo nati per camminare 2014Siamo nati per camminare! I Genitori Antismog sono pronti a una nuova edizione della settimana (dal 17 al 21 marzo) in cui i bimbi delle scuole elementari pubbliche, private e paritarie di Milano possono andare a scuola senza inquinare – in bici, a piedi, in skate, sul tram, vale tutto tranne l’automobile – e scoprire un modo nuovo di vivere la città.

 
Ad oggi, 3mila gli iscritti all’edizione 2014 (ma c’è tempo fino al 17 febbraio per coinvolgere la propria scuola con un semplice clic, gratuito, sul sito Siamonatipercamminare.it) e un dato abbastanza impressionante: lo "zero iscritti" che campeggia sulle zone 1, 4 e 5 della mappa di Milano. Il motivo?
 

Forse c’entra l’Aria C, spiega Francisca Parrino, anima del progetto: “Da quando esiste, molte scuole private non partecipano più”. Un peccato, considerando il potere di ispirazione che ha l'iniziativa: “Cosa pensiamo di ottenere continuando a raccontare ai nostri figli un mondo catastrofico? Proviamo invece a proporre ai bimbi un orizzonte positivo da raggiungere e insegniamo loro che il futuro di Milano si progetta insieme”.

Gli strumenti per farlo, gratuiti e recapitati direttamente alle scuole, sono un cartellone su cui segnare con che mezzo ogni bimbo ha raggiunto la scuola e una grande impronta sulla città che ogni classe e scuola deciderà come riempire e inventare. L’impatto di una iniziativa così? “Quest’anno  analizzeremo l’impatto ambientale anche a progetto spento, cioè in una settimana in cui Siamo nati per camminare non è attivo, con l’obiettivo di capire il margine di miglioramento possibile per ogni scuola”, spiega Francisca.

I record postivi spettano, per ora, spettano alle scuole Pisacane, Massaua, piazza Sicilia. Ma la gara è aperta per l’edizione 2014. Per i bimbi e per i Genitori Antismog che alla città, e in particolare all’Atm, hanno tre richieste importanti da fare. E’ Francisca ad elencarle: “Estensione della gratuità del biglietto Atm fino ai 12 anni, estensione della gratuità alle scolaresche in gita per cui oggi costa meno affittare un pullman privato che viaggiare sui mezzi pubblici e, perché no?, creazione di una kids card per i 50mila bimbi delle elementari di Milano”.
 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero