Architetti bambini, a Monza e Milano

Teaser Description: 
I laboratori di scatolAperta, per formare cittadini responsabili

Architettura e bambini? Un connubio strano, a prima vista. Invece vanno perfettamente a braccetto, stando al racconto di Elena e Iride. Elena Verri e Velia Iride Cesati sono due architetti che da un paio di anni hanno unito le forze, lavorando insieme in una “scatolAperta”. “Sentivamo l’esigenza di unire le nostre esperienze, una principalmente nel campo della progettazione partecipata e l’altra maggiormente legata ai laboratori di architettura per bambini, specialmente all’estero. ScatolAperta nasce da questo presupposto e dalla convinzione che questo tema, apparentemente molto specifico, possa essere molto utile nel percorso didattico per accrescere, nei piccoli utenti delle nostre realtà urbane, una consapevolezza necessaria per diventare cittadini responsabili” raccontano.  ScatolaAperta ha la sua sede a Monza, ma organizza laboratori ed eventi in giro.

Cosa offrite?

Progettiamo, realizziamo e coordiniamo laboratori “didattici” per bambini e “giornate evento”: attraverso il dialogo e il gioco poniamo alcune riflessioni sul rapporto tra architettura e tematiche ad essa correlate. Gli strumenti che usiamo sono: creatività, design, ambiente, cittadinanza, territorio, esplorazione, immaginazione, progettazione, gioco, condivisione e socialità.
Nei laboratori didattici noi portiamo un tema e lo analizziamo con spiegazioni giocose, disegni, colori, foto, immagini, materiali di riciclo. I bambini affrontano il tema e capiscono i concetti. Poi la parte più operativa. Si costruisce, si assembla. Le giornate evento hanno una costruzione simile, ma durano meno, quindi noi arriviamo con tutto quello che serve e subito i bambini partono, a costruire. Per esempio noi portiamo una mappa, la stendiamo a terra, poi diamo scatole e materiali vari ai bimbi, che devono costruire il loro edificio, da mettere sulla mappa.

Chi sono i vostri clienti?
Gli istituti scolastici, enti ed amministrazioni pubbliche, musei, biblioteche, ludoteche, alle città e ai genitori curiosi di avvicinarsi con i loro bambini allo straordinario mondo dell’architettura attraverso metodologie partecipate, ludiche e formative. A seconda della tematica trattata vengono personalizzate attività, percorsi e tempistiche. Che età devono avere i bimbi?
Per i laboratori didattici lavoriamo principalmente con bambini che frequentano la scuola primaria (6-10anni); per gli eventi solitamente raccogliamo un bacino di utenza più vasto, dai 3 ai 12 anni.

Come partecipano i genitori?
I genitori solitamente partecipano attivamente agli eventi, accompagnando ed affiancando (quasi sempre) i piccoli nell’attività richiesta. Per quanto riguarda invece i laboratori didattici informano e propongono alle scuole i nostri progetti, diventando parte attiva nella promozione e condivisione degli obiettivi comuni. A volte diventano ”sponsor” aiutando la scuola con la fornitura di materiali.

Per info: Via Lambro 15 Monza, 039-327028 oppure info@scatolaperta.it

Di Cristina Colli


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero