Adotta un orto, insieme ai bambini

Teaser Description: 
L'idea della Cascina Santa Brera per aspiranti ortisti

Orto per bambini, Cascina Santa Brera a MilanoAvete mai pensato di farvi un orto? Non uno di quelli da balcone. Un orto vero, grande, in cui portare i vostri bimbi a vedere la verdura che cresce, a coglierla, a innaffiare, piantare e a osservare il vero ritmo delle stagioni? 

Non è una provocazione, ma l'invito lanciato dalla Cascina Santa Brera, di San Giuliano Milanese, con il progetto Adotta un orto. "Biologico, da 1 ettaro, da condividere con altre famiglie", spiega Anna Morera Perez, che dell'orto in questione è l'anima e la responsabile. 

Cosa significa adottare un orto alle porte di Milano?
Prendersene cura, e goderne i prodotti, insieme agli altri "ortisti". Con diritti e obblighi. Ogni ortista, che può essere una persona singola o una famiglia con bimbi, può accedere all'orto quando vuole, durante la settimana e il weekend, e cogliere la verdura di cui ha bisogno. Senza superare il suo personale fabbisogno e rispettando la produzione dell'orto. La quantità di verdura colta va segnalata, per aiutarci a capire quanta ne serve e anche le tipologie di ortaggi più amati. E i "doveri" degli ortisti non finiscono qui: partecipano a una riunione mensile  in cui ci si confronta sui tipi di semi da piantare e sui lavori da fare.

Gli ortisti sono coinvolto attivamente nella cura dell'orto?
Partecipano a un primo corso di orticoltura e, 1 volta al mese, partecipano ai lavori. Nella quotidianità, dell'orto mi occupo io con una squadra di volontari internazionali che danno una mano in cambio di vitto e alloggio nella cascina. Ad oggi, gli ortisti sono 40, vivono a Milano e nel suo hinterland. Per aiutarli a cogliere la verdura nel modo giusto, nell'orto mettiamo dei cartellini che indicano cosa è maturo e come prenderlo.

Che impatto ha sui bambini questo progetto?
Vengono in cascina con i genitori e capiscono quale è il vero ritmo delle stagioni, come cambia la produzione dell'orto se nella settimana precedente ha piovuto molto, cosa succede alle verdure quando fa molto caldo. Toccano con mano, e provano a svolgere, i tanti lavoro che servono a far crescere una zucchina o una pianta di fragole. Assaggiano la verdura nel campo. Imparano che il pomodoro che vedono tutto l'anno al supermercato, magari in Lombardia non cresce, ma che qui se ne può piantare un altro che è altrettanto buono. 


Quanto costa diventare ortisti?
Abbiamo degli abbonamenti semestrali che costano  200 euro per una persona singola e 400 per una famiglia. La produzione dell'orto riesce a coprire il fabbisogno di verdura di una famiglia durante l'estate, non durante l'inverno. Rispettare la quantità di verdura prodotta nell'orto, non coglierne troppa, è molto importante. E' una responsabilità condivisa da ogni ortista.

Come si può partecipare al progetto?
Il modo migliore di avvicinarsi è partecipare a una delle visite guidate nell'orto che si svolgono 1 volta al mese e che sono segnalate sul sito della cascina.

Per informazioni: info@cascinasantabrera.it

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero