Suggerimenti per la composizione

formati di input:
  • Filtered HTML:
    • Le linee e i paragrafi vengono riconosciuti automaticamente. I tag <br /> a capo, <p> paragrafo e </p> chiuso paragrafo vengono inseriti automaticamente. Se i paragrafi non vengono riconosciuti è sufficiente aggiungere un paio di linee vuote.
    • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
    • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>

  • Full HTML:
    • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
    • Le linee e i paragrafi vengono riconosciuti automaticamente. I tag <br /> a capo, <p> paragrafo e </p> chiuso paragrafo vengono inseriti automaticamente. Se i paragrafi non vengono riconosciuti è sufficiente aggiungere un paio di linee vuote.
    • Inserisci una macro Google Map
    • Usare codice PHP personalizzato

      Se sai programmare in PHP Drupal ti offre la possibilità di incorporare qualsiasi script di tuo gradimento. Sarà eseguito quando la pagina viene vista ed incorporato dinamicamente nella pagina stessa. Questo ti darà fantastiche possibilità e potenza ma ovviamente insieme a questo giungeranno pericolo e mancanza di sicurezza se non scrivi del buon codice. Se non hai familiarità con PHP, SQL o con la struttura del sito, evita di fare esperimenti con PHP perchè potresti danneggiare il tuo database o rendere il tuo sito insicuro o addirittura inutilizzabile! Se non sei in grado di progettare contenuti soddisfacenti forse sarebbe più opportuno tornare al più semplice codice HTML.

      Ricorda che il codice all'interno di ogni oggetto PHP deve essere codice PHP valido - tipo terminare correttamente le espressioni con un punto e virgola. Ti raccomandiamo fortemente di sviluppare il tuo codice separatamente usando un semplice script di prova su di un database prima di utilizzarlo sul tuo sito di produzione.

      Note:

      • Puoi usare variabili globali, così come parametri di configurazione all'interno del tuo script PHP, ma ricorda che le variabili globali che richiamano particolari valori nel tuo codice richiameranno gli stessi valori anche in seguito.
      • register_globals è ora impostato su off di default. Se hai bisogno di informazioni su certe schede le otterrai dalle "superglobals" $_POST, $_GET, ecc.
      • Puoi utilizzare indifferentemente le espressioni print o return per generare l'attuale contenuto per il tuo oggetto.

      Un esempio base:

      Hai bisogno di un box recante il titolo "Welcome" da usare come saluto peer i tuoi visitatori. Il contenuto per questo box potrebbe essere creato usando:

       print t("Welcome visitor, ... welcome message goes here ...");
      

      Se ci rivolgiamo poi ad un utente registrato, possiamo personalizzare il messaggio usando:

       global $user;
       if ($user->uid) {
       print t("Welcome $user->name, ... welcome message goes here ...");
       }
       else {
       print t("Welcome visitor, ... welcome message goes here ...");
       }
      

      Per esempi più specifici, raccomandiamo di controllare il codice Drupal esistente ed usarlo come punto di partenza, specialmente per i box della barra laterale.